Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Cerimonie del 4 Novembre
e consegna delle tredici
onorificenze al merito (Foto/video)

ANCONA - Questa mattina la tradizionale commemorazione al monumento del Passetto, a seguire in Prefettura il conferimento dei riconoscimenti del presidente della Repubblica. Il rettore dell'Univpm Gregori e il presidente della Lega del Filo d'Oro Bartoli nominati commendatori. Il prefetto Darco Pellos ha ricordato le vittime dell'alluvione

 

 

Si sono svolte oggi, venerdì 4 novembre, alle ore 10 al Monumento ai Caduti di Ancona, in piazza IV Novembre, le celebrazioni del Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate con la cerimonia dell’alza bandiera e deposizione corone a cura del Comando Scuole della Marina Militare.

La cerimonia del 4 Novembre al Passetto

In piazza Cavour presenti gli stand delle forze armate, visitabili da parte della cittadinanza. Alle ore 13 è stata inaugurata a Palazzo degli Anziani, alla presenza delle autorità civili e militari, la targa al Milite Ignoto a cui è stata conferita la cittadinanza onoraria a seguito della mozione del Consiglio comunale, recepita dalla Giunta.

Alle ore 16.30 Frazione Candia si svolgerà la Commemorazione dei Caduti di Guerra con la deposizione di corone alla lapide posta all’interno della Chiesa di San Giuseppe e alla lapide situata nella facciata del Circolo, in collaborazione con la Parrocchia San Giuseppe e il Circolo Sociale Ricreativo Sportivo di Candia. Alle celebrazioni ha perso parte anche il pesidente della Provincia Daniele Carnevali ha partecipato questa mattina alle celebrazioni della Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate. Istituita ufficialmente nel 1922 dopo che il 4 novembre dell’anno precedente era avvenuta la tumulazione della salma del Milite Ignoto, la cerimonia rende omaggio ai caduti per la Patria nella Prima Guerra Mondiale che con il loro sacrificio permisero di completare l’unità nazionale con le annessioni di Trento e Trieste, portando a compimento il Risorgimento.

Al termine della manifestazione il Monumento ai Caduti — Passetto di Ancona, nei saloni del Palazzo del Governo, il prefetto Darco Pellos ha consegnato le onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a tredici cittadini della provincia di Ancona distintisi per particolari meriti acquisiti in vari ambiti, professionali, culturali e sociali. Nell’occasione sono stati letti brevi profili degli insigniti caratterizzati da quegli aspetti salienti della loro attività che hanno consentito il conferimento della distinzione onorifica.

La cerimonia di scoprimento della targa al Milite Ignoto

La cerimonia è stata l’occasione per celebrare i valori e gli ideali che sono alla base della Repubblica Italiana e che attraverso il riconoscimento delle benemerenze acquisite dai cittadini ribadiscono con forza la necessità di un impegno volto a perseguire gli interessi generali della collettività ma anche per ricordare le vittime dell’alluvione che ha ferito il territorio attraverso le parole del prefetto Darco Pellos. Alla cerimonia hanno presenziato le principali autorità civili e militari regionali e provinciali, nonché i sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti, alcuni dei quali hanno accompagnato i rispettivi concittadini insigniti nel ritiro del diploma 0.M.R.I. La cerimonia si è conclusa con un brindisi augurale. Hanno ricevuto il riconoscimento dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana:

Il cavaliere ANDREA CARLONI di Ancona, giornalista professionista dal 1987, dopo diverse esperienze maturate nel campo rediofonico, diventa prima giornalista pubblicista e, dal 1987 è giornalista professionista. Svolge da ben 46 anni attività al servizio della comunicazione , conducendo gratuitamente manifestazioni ed eventi in favore di Enti come l’Ospedale Inrca , l’Associazione Patronesse del Salesi e la Croce Gialla di Ancona. Per il suo impegno nel sociale ha ricevuto numerosi riconoscimenti.

Il cavaliere DANIELA CIMINI di Cingoli, medico chirurgo, attualmente è la responsabile del Dipartimento Prevenzione dell’Asur regionale e coordina le Usca Unità Speciali di contiunità assistenziali che sin dall’insorgere della pandemia da Covid 19 svolgono un ruolo fondamentale per l’attività domiciliare al servizio delle persone malate. La dott.ssa Cimini , vanta un’importante esperienza professionale nel campo della Sanità Pubblica, in virtù della quale le sono stati conferiti numerosi incarichi di responsabilità in ambito regionale e collaborazioni con gruppi nazionali in materia di prevenzione e vaccinazione di HIV e di screening per le diagnosi precosi di neoplasie. Durante l’emergenza sanitaria si è particolarmente distinta per essersi prodigata con grande spirito di servizio e abnegazione.

Il cavaliere ABELE DONATI di Ancona Medico Chirurgo e Professore ordinario , dal 2017 è Direttore della SOD Clinica di Anenstesia e Rianimazione Generale, del Trauma maggiore e Respiratoria dell’Ospedale Rorrette di Ancona , nonché Direttore della Scuola di Specializzazione in Anestesia e Rianimazione. Persona dalle elevate competenze professionali e dalle ottime qualità morali e civili, dall’inizio della pandemia da Covid 19 si é impegnato attivamente tanto da far diventare la clinica di rianimazione un punto di riferimento regionale per i pazienti critici affetti dal virus. e dal febbraio 2021 è il Coordinatore regionale per le terapie intensive covid.

Il cavaliere STEFANO GASPARINI di Ancona Medico Chirurgo e Professore ordinario è il Direttore della Scuola di Specializzazione in malattie dell’apparato respiratorio dell’Università Politeccnica delle Marche. Ha ottenuto grandi riconoscimenti a livello internazionale per le sue elevate capacità professionali. Dal marzo 2020, in piena emergenza pandemica, ha gestito tutta l’attività di pneumologia interventistica sia per pazienti covid che per tutte le altre patologie, consentendo così di non interrompere mai l’attività diagnostica e terapeutica. Ha altresì favorito la ricerca con la pubblicazione di 18 lavori scientifici incentrati sul tema COVID

Il cavaliere SILVIA GUERRINI di Ancona Maggiore dell’Arma dei Carabinieri, entra in servizio nell’anno 2003 ed attualmente é il Comandante del NOE di Bari, competente pe le indagini finalizzate alla tutela ambientale per le province pugliesi di Bari, Barletta-Andria#Trani e Foggia. Il Maggiore vanta numerosi riconoscimenti ed encomi, grazie alle sue ottime capacità professionali e al forte senso del dovere.E’ altresì Consigliere qualificato delle Forze Armate per il Diritto Internazionale Umanitario, in virtù delle specifiche abilitazioni conseguite nella Croce Rossa Italiana, organizzazione ove ha prestato servizio volontario per 15 anni.

Il cavaliere PATRIZIA MARCOLINI di Ancona Medico Chirurgo, attualmente è il Dirigente del Servizio d’Igiene e Sanità Pubblica. Ha svolto e svolge tuttora tutti i compiti propri dei Servizi di Igiene e Sanità Pubblica, prevalentemente nell’ambito della prevenzione e della profilassi delle malattie infettive e delle vaccinazioni. Durante la fase più critica dell’emergenza sanitaria é stato punto di riferimento di diverse Amministrazioni, partecipando a numerose Commissioni e Conferenze di servizi in qualità di componente del Gruppo Tecnico Regionale “Vaccini e strategie di vaccinazione”. La dott.ssa Marcolini ha profuso inoltre un particolare impegno nelle attività di completamento delle anagrafi vaccinali informatizzate risultando peraltro referente dei flussi informativi ministeriali per le malatti infettive.

Il cavaliere FRANCESCO VENTURA di Loreto 1° Maresciallo dell’Aeronautica Militare , attualmente in servizio presso il Centro Intelligence Interforze del Monte Conero. Sottufficiale dalle non comuni doti umane e professionale, si è contraddistinto per la sua preparazione, dedizione, disponibilità e senso del dovere, qualità che gli hanno permesso di diventare un collaboratore apprezzato dai suoi superiori e punto di riferimento per i colleghi.

Il cavaliere ROSALIA MERCANTI di Osimo Infermiera professionale, attualmente è Dirigente per l’Area Infermieristica e ostetricia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona.Persona estremamente affidabile e dalle grandi capacità, durante l’emergenza da COVID 19 si è particolarmente prodigata per assicurare adeguati setting di assistenza alle tantissime persone affette dal virus. Attualmente è ancora in prima linea nella sfida del virus, sempre a disposizione dei pazienti.

Il cavaliere DIEGO PIERONI di Senigallia Presidente regionale dell’Ente Nazionale Sordi Onlus e dal 2019 direttore tecnico della nazionale maschile di pallavolo sordi. Si è prodigato nell’organizzazione di numerosi eventi sportivi e culturali rivolti a persone sorde. Si è distinto in qualità di relatore in convegni aventi ad oggetto il tema della sordità e dell’abbattimento delle barriere della comunicazione.

Il cavaliere CINZIA BORGOGNONI di Sirolo Infermiera professionale, dal 2008 è la Coordinatrice del Dipartimento di Scienze Cardiologiche Mediche e Chirurgiche del Dipartimento di medicina Interna ad orientamento Cardio-Vascolare.Persona dalle grandi capacità professionali e umane, nel corso dell’emergenza da Covid 19 si è occupata con impegno dell’allestimento dei locali, dell’organizzazione dei turni del personale infermieristico ed OSS e alla formazione del personale neo assunto

il commendatore GIAN LUCA GREGORI di Ancona Rettore dell’Università Politecnica delle Marche di Ancona dal 1° novembre 2019 e docente di Marketing e Business Marketing della predetta Università. Ha al suo attivo oltre 190 pubblicazioni scientifiche ed è stato relatore in numerosi convegni, sia in Italia che all’estero. Il Prof. Gregori é altresì impegnato in attività che investono l’area sociale e delle comunità. in tale ambito, fra gli altri incarichi, è Presidente del Consiglio scientifico della Fondazione Marco Fileni rivolta a valorizzare giovani meritevoli con limitate possibilità economiche.

Il commendatore ROSSANO BARTOLI di Osimo Presidente della Lega del Filo d’Oro , associazione fondata nel 1954 ad Osimo che si occupa della riabilitazione, educazione e assistenza delle persone sordo cieche e pluriminorate psicosensoriali. Il dott. Bartoli ha contribuito in prima persona alla crescita ed allo sviluppo della Lega del Filo d’Oro curando il rapporto con le Istituzioni, gli aspetti organizzativi e gestionali, l’attività di promozione e di raccolta fondi. Ha altresì partecipato a numerosi convegni, seminari e trasmissioni televisive a livello regionale e nazionale per promuovere l’attività della Onlus ed anche su questioni di interesse sociale. Per la sua attività e per le sue non comuni capacità e doti umane ha ottenuto numerosi riconoscimenti.

Il commendatore FRANCESCA MONTESI di Senigallia Viceprefetto Vicario, in servizio attualmente in qualità di Vicario presso la Prefettura di Ferrara. La dott.ssa Montesi , già Viceprefetto in servizio presso questa Prefettura è dirigente in possesso di grandi qualità professionali ed umane e durante la sua lunga carriera si é fatta apprezzare per la particolare preparazione e la rilevante capacità organizzativa. In particolare durante l’emergenza sanitaria ha offerto un prezioso apporto a favore dell’Amministrazione e della collettività, offrendo la propria professionalità al servizio di tutti, dedicandosi oltre misura al proprio incarico con un alto senso di responsabilità e del dovere.

 

(foto/video Giusy Marinelli)

I nuovi cavalieri e commendatori della Repoubblica

Il prefetto Darco Pellos

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X