facebook rss

Ufficio di progettazione europea,
Jesi fa sinergia con Modena

TRASFERTA in Emilia Romagna del sindaco Lorenzo Fiordelmondo con l'assessora Emanuela Marguccio. «C’è una prospettiva legata ai finanziamenti Ue rispetto alla quale la nostra città vuole recitare un ruolo da protagonista»
Print Friendly, PDF & Email

La trasferta a Modena del sindaco Lorenzo Fiordelmondo e dell’assessora Emanuela Marguccio

 

Trasferta a Modena per il sindaco di Jesi Lorenzo Fiordelmondo e l’assessora Emanuela Marguccio che hanno preso contatto con una delle realtà più evolute in Italia su fondi europei, europrogettazione e project management. Il Comune emiliano è infatti un punto di riferimento tra gli enti locali per aver avviato, con grande anticipo su tutti, un ufficio dedicato attraverso il quale intercettare e utilizzare al meglio le opportunità finanziarie dell’Ue.«Dopo aver salutato il sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, ed averlo ringraziato per l’occasione di conoscere da vicino l’esperienza del suo Comune, Fiordelmondo e Marguccio hanno avuto modo di confrontarsi con chi ha la responsabilità dell’ufficio Fondi Europei a Modena. – spiega una nota del Comune do Jesi – È solo l’inizio di un percorso che permetterà di organizzare anche a Jesi un ufficio di progettazione europea e, contestualmente, immaginarlo aperto ad un’area territoriale più ampia che coinvolga altri Comuni vicini».

«C’è una prospettiva legata ai finanziamenti Ue rispetto alla quale Jesi vuole recitare un ruolo da protagonista – sottolinea il sindaco Fiordelmondo – non disgiunta dal tema​ di costituire dentro il Comune un ufficio dedicato che sappia stimolare e consolidare la cittadinanza europea a cui la nostra città deve ambire. Con Modena abbiamo allacciato una relazione che avrà altre occasioni di incontro, per capire come meglio organizzare l’ufficio, come farlo funzionare, come formarne la crescita del personale e costruire idee progettuali nell’obiettivo, già fissato nel nostro programma di mandato, di individuare e sperimentare anche in questo ambito soluzioni innovative a beneficio della collettività».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X