facebook rss

Nuova illuminazione a led
in via Guazzatore

OSIMO - L'intervento di sostituzione delle vecchie lampade pubbliche proseguirà nei prossimi giorni anche in via Battisti, via Colombo, via Marco Polo, lungo la Statale 16 che attraversa la frazione Stazione, nell'area residenziale di Campocavallo e in quella della Vescovara
Print Friendly, PDF & Email

Via Guazzatore ad Osimo illuminata dai nuovi lampioni a led

 

 

E’ iniziato il cambio a led della pubblica illuminazione da parte di Osimo Illumina, la società di scopo sorta per gestire per i prossimi 25 anni i punti luce del territorio osimano. Lo fa sapere in una nota il Comune di Osimo. Gli operatori incaricati hanno sostituito ieri i vecchi fari con nuove lampade a led lungo via Guazzatore. Continueranno nei prossimi giorni con via Battisti, via Colombo, via Marco Polo, la statale 16 a Osimo Stazione, la nuova zona residenziale di Campocavallo, quindi il quartiere della Vescovara e, da gennaio, inizieranno a sostituire i primi fari in alcune zone del centro storico, in quel caso con luce a led più calda. In una prima fase saranno sostituite circa 3.400 armature. Nel 2024, con un secondo step, verrà terminato tutto l’intervento, con la città che potrà risparmiare circa il 40% di consumi elettrici una volta illuminata completamente dai nuovi 7.000 fari a led.

Come noto l’appalto prevedeva a carico di Osimo Illumina, oltre al cambio dei vecchi punti luce, anche la realizzazione di interventi integrativi da 500.692 euro. Serviranno a realizzare 82 nuovi punti luce oltre quelli già esistenti, 21 attraversamenti pedonali da illuminare e per creare un sistema di illuminazione artistica che valorizzi giardini e Monumento di piazza Nuova, Palazzo Municipale, piazza Duomo, la facciata della chiesa di San Filippo, l’area archeologica di Montetorto a Casenuove e per estendere l’illuminazione della pista ciclopedonale Girardengo a Campocavallo, rendendo questi ultimi due siti fruibili anche di sera. Per le illuminazioni sui luoghi di interesse storico culturale servirà però un parere preventivo da parte della Soprintendenza.

Per quanto riguarda gli 82 punti luce, verranno installati nelle vie Flaminia I, Giuggioli, Agnelli, Flaminia II, Molino Mensa, Linguetta, San Biagio, Abbadia, Camerano, Pignocco, in piazza don Minzoni, nel parco urbano di Osimo Stazione, nelle fonti San Gennaro, Gattuccio, del Tesoro, Fellonica e Acquaviva. Infine i 21 attraversamenti pedonali che saranno illuminati si trovano invece nei centri abitati di Casenuove, San Paterniano, Osimo Stazione, Padiglione, Campocavallo, San Biagio, Abbadia e Passatempo, mentre in città in via Battisti, via Fonte Magna, via Flaminia II, via Chiaravallese, via Ungheria, via Guazzatore, via Cialdini, via Montefanese, via De Gasperi/piazzale Europa, via Corta Recanati, via Marco Polo e due in via Colombo (zona Conte Orsi e zona Crocifisso).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X