facebook rss

Accoglienza dei naufraghi salvati,
via i lavori alla banchina 22 (Video)

ANCONA - La Protezione Civile ha iniziato a montare le prime strutture per accogliere i migranti che si trovano a bordo della Ocean Viking e Geo Barents. L'arrivo di una prima nave è previsto per domani sera
Print Friendly, PDF & Email
I lavori alla banchina 22 del porto di Ancona per l'accoglienza ai naufraghi

di Alberto Bignami

Protezione civile al lavoro alla banchina 22, per preparare le strutture necessarie a dare una prima accoglienza ai 110 naufraghi che giungeranno nel porto di Ancona, rispettivamente a bordo delle navi Ong Ocean Viking e Geo Barents, soccorsi nel Mediterraneo nella giornata di sabato.

Lungo il molo si stanno già predisponendo dei casottini e il luogo è presidiato da agenti della questura in borghese e uomini della polizia di Frontiera. Sul posto sono arrivati alcuni camion contenenti le strutture che verranno montate in queste ore. Mobilitata anche la Croce Rossa, tramite il Comitato Regionale.

Al momento l’arrivo delle due navi al porto è previsto a partire dalla serata di domani, con la Ocean Viking che dovrebbe giungere intorno alle 20 e la Geo Barents tra mercoledì e giovedì. Gli orari troveranno però conferma nel tardo pomeriggio.

La macchina dei soccorsi prevede la disponibilità di medici e infermieri sul posto, oltre a personale Usmaf (Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera) che ha il compito di esercitare l’attività di vigilanza transfrontaliera e, dunque, quello di ridurre il rischio di introduzione di malattie infettive sul territorio nazionale, funzionando come centri di profilassi per viaggiatori internazionali somministrando, inoltre, le vaccinazioni internazionali obbligatorie.

Richiesti anche mediatori culturali o linguistici e personale medico e infermieristico nei punti di accoglienza dei migranti, una volta in banchina. Saranno quindi presenti anche mezzi di soccorso con personale per l’assistenza ai naufraghi che risulteranno positivi o negativi al Covid. Infine, mezzi idonei al trasporto dei naufraghi quali bus o pullman, anche questi suddivisi in base alla loro positività o negatività. Circa i beni di prima necessità, sono state richieste coperte e scarpe.

La Protezione Civile al lavoro alla banchina 22

 

«A bordo della Geo Barents migranti fuggiti dagli orrori dei centri di detenzione libici» (Video)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X