facebook rss

Servizio civile in enti
o associazioni di Jesi:
disponibili 46 posti

PRESENTATO questa mattina dagli assessori Animali e Marguccio il programma che coinvolge lo stesso Comuna ma anche Caritas, Croce Rossa e Croce Verde, Fondazione Cassa di Risparmio, Avis, Centro turistico giovanile e Azienda sanitaria
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

Sono 46 i posti disponibili per le ragazze ed i ragazzi dai 18 ai 28 anni che vogliono compiere l’esperienza del servizio civile universale in enti o associazioni di Jesi. Sono stati presentati questa mattina nel corso di una conferenza stampa promossa dagli assessori ai servizi sociali Samuele Animali e alla formazione Emanuela Marguccio, per ribadire l’importanza di questa attività di operatore volontario sia per la crescita, la formazione e l’avvicinamento al mondo del lavoro da parte dei giovani, sia per il contributo che possono dare alle attività dei soggetti per i quali presteranno servizio. Le ragazze ed i ragazzi selezionati riceveranno un assegno mensile di 444,30 euro per l’attività che saranno chiamati a svolgere.

«Tra gli enti e le associazioni della nostra città che hanno attivato i relativi progetti, – ricorda una nota del comune di Jesi – ci sono il Comune con 9 posti tra musei e biblioteca, la Caritas con 6 posti per servizi di accoglienza e supporto, Croce Rossa e Croce Verde con 10 posti complessivi per attività di trasporto sanitario e presidio sociale, la Fondazione Cassa di Risparmio con 2 posti per attività di promozione e comunicazione culturale, l’Avis con 2 posti per le attività di segreteria e animazione, il Centro turistico giovanile con 3 posti per progetti di promozione del territorio. Altri 12 posti sono disponibili presso l’Azienda saniatroa per progetti sociali, ed 1 posto a testa all’Associazione consumatori e all’associazione Papa Giovanni XXIII». All’indirizzo www.politichegiovanili.gov.it tutte le informazioni utili, le schede di progetto e le modalità di presentazione delle domande che scadono entro il prossimo 10 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X