facebook rss

Cammina in strada con la pistola carica:
i carabinieri lo disarmano
e sventano il suicidio

OSIMO - L'uomo è stato notato da diversi automobilisti che hanno lanciato l'allarme al 112. Avvicinato dai militari, la pistola è stata messa in sicurezza. Successivo il trasporto al pronto soccorso dalla Croce Rossa
Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia dei carabinieri (Archivio)

Lo avevano notato diversi automobilisti mentre camminava lungo via Molino Basso con una pistola in mano.
E’ successo nella serata, a Osimo. L’uomo, un 80enne, stringeva in pugno l’arma e, quanti lo hanno incrociato lungo la strada, non hanno potuto fare a meno di notarlo chiamando immediatamente il 112, temendo che da un momento all’altro potesse succedere qualcosa di tragico.
Sul posto sono prontamente intervenute le pattuglie del Radiomobile. I carabinieri hanno subito individuato l’anziano e lo hanno avvicinato utilizzando tutte le precauzioni necessarie, provvedendo a mettere in sicurezza anche gli automobilisti che continuavano a passare nelle vicinanze.
Nel farlo, hanno quindi instaurato un dialogo, tanto pacato quanto professionale, con l’uomo; capendo che quell’anziano non voleva fare del male ad altri, ma solo a se stesso.
Successivamente la pistola, che era carica e pronta a sparare, è stata tolta e allontanata. I militari dell’Arma hanno capito che quell’uomo aveva bisogno di aiuto e hanno chiamato il 118 tenendolo sempre a vista, cercando anche di rinfrancarlo.
Sul posto è accorsa a sirene spiegate l’ambulanza della Croce Rossa. Il personale sanitario ha quindi preso in cura l’80enne per poi trasportarlo al pronto soccorso dove è stato sottoposto a tutte le cure del caso.
Gli automobilisti, i passanti e i carabinieri, tutti insieme, hanno evitato in questo modo che quell’uomo potesse compiere il gesto estremo che era intenzionato a commettere.

al. big.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X