Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Roberto Rubegni, EV: «Per Ancona
una viabilità progettata dall’Univpm,
no al parcheggio all’ex Savoia»

MOBILITÀ - Europa Verde e il suo candidato sindaco fermamente contrari alla proposta di centrodestra e centrosinistra di realizzare il terzo Park multipiano nel giro di qualche centinaio di metri in pieno centro. Sulla stessa lunghezza d'onda Francesco Rubini di Aic

Roberto Rubegni, candidato sindaco per Europa Verde alle comunali di maggio

di Antonio Bomba

Nel corso degli ultimi giorni il candidato sindaco del centrodestra Daniele Silvetti prima e quella del centrosinistra Ida Simonella poi, hanno espresso la propria volontà, una volta eletti di utilizzare lo spazio destinato all’ex Savoia per farne un nuovo parcheggio multipiano.

Di parere completamente opposto è invece Roberto Rubegni, in corsa alle elezioni del 14 e 15 maggio prossimi per la carica di primo cittadino in rappresentanza di Europa Verde: «Nell’apprendere della notizia della proposta sostenuta dai candidati Sindaco Simonella e Silvetti – è l’inizio del comunicato inviato da Rubegni ed Ev – di realizzare un parcheggio multipiano al posto dell’ex Liceo Savoia, ritengo sia opportuno portare all’attenzione del dibattito cittadino la questione, visto che abbiamo bisogno come abbiamo più volte tutti ribadito del confronto e dell’ascolto. Si ipotizza l’ennesimo parcheggio a pochi metri da quello di piazza Pertini e da quello in realizzazione di via San Martino, valutato senza prima aver previsto un nuovo progetto di viabilità del centro città che vada incontro ad una mobilità più sostenibile, come quello elaborato dall’Università Politecnica delle Marche qualche tempo fa. Portiamo quindi – va avanti l’ex amministratore delegato di Ancona Ambiente – altre auto in centro, invece di persone che lo vivono. Un migliore utilizzo della struttura potrebbe essere quello di dedicarla all’accorpamento degli uffici comunali, che ricordo già ora sono attrattivi di traffico dislocati come sono per la maggior parte nell’asse Passetto/ Porto, anche per motivi economici risparmiando da un lato i canoni di locazione degli immobili e dall’altro utilizzare uno stabile con una alta efficienza energetica. Così come altra proposta da considerare – conclude Rubegni – è riportarci la scuola e i giovani. Rigenerare luoghi vuol dire offrire spazi da vivere, riportando le persone ad abitare il centro di Ancona, non le auto».

Francesco Rubini (Archivio)

Sullo stesso tema giorni fa si era espresso anche Francesco Rubini, candidato sindaco di Altra Idea di Città: «Questa città – scriveva su Facebook – non ha bisogno di ulteriori parcheggi in centro, è già una follia la realizzazione del multipiano all’ex caserma San Martino,, di ulteriore traffico privato, di smog e inquinamento. La città ha piuttosto bisogno di riprendere, appunto, il progetto di metropolitana di superficie con la riapertura della stazione marittima e di adottare un sistema integrato di Ztl e parcheggi scambiatori esterni al centro collegati con un servizio navette rapido».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X