Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Presidio al pronto soccorso di Torrette
per tutelare il personale sanitario

SICUREZZA - Il questore Cesare Capocasa: «E' una missione che rientra tra gli obiettivi prioritari della Polizia di Stato e di tutte le forze presenti sul territorio»

La polizia al pronto soccorso di Torrette (Archivio)

«Il posto di polizia all’ospedale di Torrette, si conferma un presidio indispensabile per la sicurezza dei cittadini, soprattutto quando si trovano costretti a ricorrere a cure mediche ospedaliere».
Partendo da questo presupposto e in ottemperanza alle direttive del Viminale e del Dipartimento della Polizia di Stato, immediatamente recepite dal Cosp (Centro Operativo Soccorso Pubblico) di Ancona e provincia, viene reso noto che il nosocomio regionale è servito da personale della polizia, presente con un ufficio dedicato al pronto soccorso».
Questo garantisce la copertura del servizio con almeno un ufficiale di polizia giudiziaria, dal lunedì al sabato, con orario 8-20, dunque nelle ore di maggiore affluenza.

Il triage del pronto soccorso di Torrette (Archivio)

«Durante i quadranti serali e notturni – viene spiegato – sono continui i passaggi, con soste, degli operatori impegnati nel servizio di controllo del territorio, di Polizia di Stato e Arma dei carabinieri. Un dispositivo di sicurezza partecipato e integrato – prosegue – dalla Direzione Medica Ospedaliera che ha previsto il concorso di guardie giurate con orario h24, per assicurare la vigilanza interna ed esterna dell’area ospedaliera».
Si tratta di una sinergia operativa, disposta dal prefetto Darco Pellos, che garantisce la sicurezza della struttura e del personale medico e sanitario, priorità ancora più sentita nella giornata del 12 marzo, dedicata proprio all’educazione e alla prevenzione delle aggressioni al personale socio-sanitario.
«La difesa del personale medico e dei cittadini che ad esso si rivolgono – ha commentato il questore Cesare Capocasa – è una missione che rientra tra gli obiettivi prioritari della Polizia di Stato e di tutte le forze di polizia presenti sul territorio. E’ sempre presente la riconoscenza e la gratitudine verso chi quotidianamente è impegnato a garantire la salute della comunità e dei soggetti più fragili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X