facebook rss

Tesori nascosti, musica e gusto:
Ancona protagonista a Linea Verde Life

TURISMO - La puntata è stata dedicata interamente al capoluogo dorico
Print Friendly, PDF & Email

Ancona protagonista nella puntata di Linea Verde

L’ultima puntata di Linea Verde Life, andata in onda oggi, è stata dedicata ad Ancona.
I conduttori Marcello Masi e Daniela Ferolla hanno accompagnato lo spettatore alla scoperta di realtà spesso sconosciute anche ai residenti, come: i “tesori nascosti” all’interno del Museo Archeologico delle Marche, l’impegno del Cnr a tutela dei delfini, l’Ancona sotterranea, la volontà di far rivivere il Borghetto, il sobborgo di Ancona spazzato via dalla frana del 1982.
Sono stati inoltre presentati un’originale attività come quella della tintoria che utilizza il guado, l’antica pianta da cui nel Rinascimento si produceva il colore blu e un gruppo che organizza aperitivi artistici unendo degustazioni e creazione di opere pittoriche. Per la musica: i flauti “magici” che, davanti alle Tredici Cannelle danno dimostrazione della capacità di replicare qualsiasi tipo di strumento, e i Riciclato Circo Musicale, band capace di far suonare ogni tipo di scarto.
Per il giro del gusto, tappa al Barangolo Cavour, con le tasche di pane ripiene dette “Saccocce”; la storica trattoria de La Moretta con i suoi brodetto e stoccafisso all’anconetana e la pasticceria Rosa con le sue dolci specialità. Dentro la puntata: la pillola di Carmine Gazzanni, dedicata alla nuova vita della Mole Vanvitelliana, e la ricetta di Federica De Denara.
Puntata che è visibile sul sito di Raiplay.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X