Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

‘Sport e Salute’ vicina ai Comuni
per la realizzazione e riqualificazione
degli impianti sportivi sul territorio

CONTRIBUTI - L'incontro organizzato da Anci Marche con l'Istituto per il Credito Sportivo. Il presidente regionale Paolo Calcinaro: «Fondamentale conoscere le opportunità per poterle cogliere»

E’ partito da Ancona il primo appuntamento organizzato da Sport e Salute in collaborazione con l’Anci regionale di riferimento, Anci Marche, e l’Istituto per il Credito Sportivo per presentare le opportunità offerte ai Comuni per la riqualificazione dell’impiantistica sportiva in termini di miglioramento dell’accessibilità, efficientamento energetico e la realizzazione di nuove palestre anche avvicinando tutta la cittadinanza all’attività sportiva.
L’aspetto sociale legato all’inclusività, alla promozione dei corretti stili di vita e dell’inclusività è stato rimarcato anche con riferimento al progetto “Sport nei Parchi” che finanzia la realizzazione di palestre a cielo aperto a disposizione di tutti i cittadini.
L’incontro è stato introdotto dal saluto in video collegamento di Vito Cozzoli, presidente di Sport e Salute.
Paolo Calcinaro, presidente di Anci Marche ha sottolineato l’importanza di «Conoscere per poter cogliere le opportunità e quindi la strategicità dell’incontro organizzato da Anci Marche facendo incontrare chi mette a disposizione i finanziamenti come Sport e Salute e chi ha necessità di questi finanziamenti fondamentali per i bilanci come i Comuni e per i servizi ai cittadini». Presenti all’evento anche l’assessore regionale allo Sport, Chiara Biondi, e il presidente della Provincia di Ancona, Daniele Carnevali, che hanno portato il loro saluto rappresentando la vicinanza di tviveremautta la filiera istituzionale a questo percorso.
A moderare l’incontro Salvatore Sanzo, responsabile Area Sport di Sport e Salute che ha introdotto gli interventi rimarcando la mission della società volta ad «Incentivare e sostenere lo sport di base per i comuni e gli altri enti locali».

L’intervento di Paolo Calcinaro

Presenti oltre 100 amministratori di comuni marchigiani tra sindaci, assessori allo sport e dirigenti del servizio interessati a comprendere le opportunità per gli enti locali di accedere a bandi pubblici che riguardano l’impiantistica sportiva sia per quanto concerne la riqualificazione che la nuova realizzazione.
L’incontro organizzato in 5 mini-sessioni di presentazione ha riguardato i contributi pubblici per l’impiantistica e, in particolare, il Bando Sport Missione Comune 2023 che riguarda specificamente proprio gli enti locali. Offre mutui a tasso zero ai Comuni soprattutto per la riqualificazione degli impianti sportivi esistenti. Fino al 5 dicembre i Comuni e tutti gli enti territoriali avranno a disposizione oltre 100milioni di euro di nuovi finanziamenti agevolati per le infrastrutture sportive che permetteranno alle amministrazioni un risparmio di circa il 30%. Il bando 2023 è un’ulteriore tappa del percorso avviato da Ics e Anci 8 anni fa e che ha consentito di erogare circa 1 miliardo di finanziamenti a tasso zero per la realizzazione di 2.900 progetti di infrastrutture sportive in tutta Italia. Sport e Salute ha referenti in tutti i comuni capoluogo a disposizione dei sindaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X