Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Baby Gang rinvia il concerto di Ancona

ANCONA - Il trapper è ai domiciliari per l'aggravamento della misura cautelare dell'obbligo di dimora e ha posticipato la data del 27 aprile al 12 dicembre. Per chi non potesse partecipare all’evento, da oggi ha diritto a richiedere il rimborso del prezzo del biglietto, al netto delle commissioni di servizio

Baby Gang

 

Baby Gang ha rinviato il tour e anche la tappa del concerto Ancona prevista per il prossimo 27 aprile. L’aggravamento disposto a gennaio della misura cautelare dell’obbligo di dimora con gli arresti domiciliari nei confronti del trapper, ha costretto il suo management a riaggiornare l’agenda degli appuntamenti. «Viste le recenti restrizioni imposte a Baby Gang, e nella prospettiva di un rapido superamento delle stesse, il tour inizialmente previsto in partenza a fine aprile è posticipato a dicembre 2024.  – si legge in una nota ufficiale – Le nuove date sono: 12 dicembre al Palaprometeo di Ancona (ex 27 aprile); 14 dicembre al Forum di Assago, Milano (ex 6 maggio) e 21 dicembre all’Inalpi Arena di Torino (ex 30 aprile). I biglietti per le nuove date sono in vendita su Ticketone e Ticketmaster. I biglietti già acquistati restano validi per accedere all’evento nella nuova data.

Per chi non potesse partecipare all’evento nella nuova data,« sarà possibile richiedere il rimborso del prezzo del biglietto, al netto delle commissioni di servizio, a partire da oggi 16 aprile ed entro e non oltre il 17 maggio. – prosegue il comunicato – Le Indicazioni per ottenere il rimborso: circuito Ticketone: l’acquirente impossibilitato a partecipare nella nuova data potrà chiedere il rimborso seguendo la procedura riportata al seguente link: https://www.rimborso.info/ ; circuito Ticketmaster: l’acquirente impossibilitato a partecipare nella nuova data potrà chiedere il rimborso seguendo la procedura riportata al seguente link».

 

Dopo la condanna per una sparatoria, Baby Gang in concerto ad Ancona

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X