Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Va in arresto cardiaco mentre
passeggia con la moglie al porto:
salvato da 118 e Croce Rossa

ANCONA - Attimi di paura oggi pomeriggio al molo Clementino dove il 60enne, accusato il malore, si è accasciato a terra perdendo conoscenza. Gli operatori sanitari gli hanno praticato le manovre rianimatorie per 40 minuti, poi l'hanno stabilizzato e trasferito all'ospedale di Torrette

I soccorsi sul posto (archivio)

 

Colpito da malore mentre fa una passeggiata domenicale con la moglie al porto di Ancona: ricevere i soccorsi del 118 in tempi record che gli hanno salvato la vita. Il 60enne, che stava perdendo il battito cardiaco, è tornato così a respirare grazie agli operatori sanitari che gli hanno praticato il massaggio cardiopolmonare per circa 40 minuti.

Sono scorsi via attimi di paura, oggi pomeriggio al molo Clementino, dove all’improvviso l’uomo si è sentito male, si è accasciato a terra andando in arresto cardiaco e battendo il volto. Ha perso conoscenza e dopo l’allarme sono confluiti sul posto l’automedica del 118 e un’ambulanza della Croce Rossa di Ancona. Il paziente è stato rianimato grazie alle manovre salvavita, è stato stabilizzato e poi  trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette dove i medici valuteranno se sottoporlo a un intervento chirurgico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X