Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Ubriaco molesto alla stazione ferroviaria:
scatta il Dacur per un 34enne

ANCONA – Il provvedimento del questore vieta all’uomo di accedere in tutta l'area dello scalo dorico per un periodo di 12 mesi

Agenti della Polizia ferroviaria alla Stazione di Ancona (Archivio)

 

Nei giorni scorsi il questore di Ancona, su segnalazione del Compartimento di Polizia Ferroviaria per le Marche/Umbria e Abruzzo di di Ancona, ha emesso un Dacur nei confronti di un cittadino albanese, di circa 34 anni, residente nella regione emiliana. Con il provvedimento si vieta al destinatario di accedere in tutta l’area ferroviaria della stazione centrale di Ancona e relative pertinenze, per un periodo di 12 mesi. L’uomo, é risultato avere a carico diversi pregiudizi di polizia, in particolare per delitti contro la persona ed il patrimonio, nonché più volte contravvenzionato per ubriachezza molesta all’interno della locale stazione ferroviaria.

Inoltre, in due circostanze, è stato sottoposto all’ordine di allontanamento dallo stesso scalo ferroviario in quanto, in stato di ubriachezza, con comportamenti caratterizzati da aggressività, molestando i passeggeri e con attraversamento dei binari, di fatto aveva impedito la normale fruizione dei servizi ferroviati, creando situazioni di pericolo per la sicurezza dei viaggiatori e del personale di Polizia operante.

L’adozione del provvedimento, emesso ai sensi dell’art.10, comma 2, del D.L. 14/2017, in relazione all’art.9, comma 2, dello stesso decreto, si è resa necessaria in considerazione della pericolosità sociale del soggetto, al fine di impedire la reiterazione di analoghe condotte pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X