Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Museo del Covo e Primaria Campocavallo,
variazione di bilancio
per l’aggiornamento dei prezzi

OSIMO – Andrà al voto nella seduta consiliare di domani sera

La Sala Gialla di Osimo

 

Nella seduta di consiglio Comunale di domani sera andrà al voto una importante variazione di bilancio e del Piano delle opere pubbliche per Osimo. A causa dell’aggiornamento dei prezzi l’amministrazione comunale è stata costretta a integrare le somme per realizzare il Museo del Covo e la nuova Primaria di Campocavallo. «Al Comune è stata presentata una variazione al progetto esecutivo, aggiornando il computo metrico e quindi, per non bloccare l’iter delle due opere, ha inserito altri 350.000 euro per il Museo del Covo a Campocavallo e ulteriori 960.000 euro per la nuova scuola con palestra ad uso anche sportivo, sempre a Campocavallo. – spiega il sindaco Simone Pugnaloni – Inoltre, dopo l’approvazione del nuovo Puc che ha modificato la destinazione d’uso dell’area interessata, è stato inserito nel Piano delle opere un intervento richiesto da anni dall’Asd San Biagio per realizzare i nuovi spogliatoi, considerando che quelli attuali, ormai quarantennali, sono insufficienti vista la nascita del settore giovanile di calcio nella frazione».

Il rendering del Museo del Covo

A bilancio saranno iscritti poi i 270.000 euro ricevuti da CariVerona per realizzare l’Oasi Verde nel laghetto da pesca sportiva esondato a Campocavallo, lungo la pista ciclopedonale, da rimettere in sicurezza e valorizzare. «Il Comune inoltre stanzia dei contributi a favore delle suore Clarisse del monastero di via Pompeiana a San Marco (50.000 euro per lavori di manutenzione antisismica) e alla parrocchia di San Biagio (30.000 per sostenere i lavori che renderanno nuovamente agibili i locali usati dall’oratorio e dal catechismo)» aggiunge il sindaco.

Il rendering della nuova Primaria di Campocavallo

Altra delibera importante è quella che riguarda il trasporto pubblico urbano. «L’affidamento temporaneo alla Conerobus, con la proposta di delibera, diventerebbe definitivo per due anni, fino a scadenza della gara d’ambito che dovrebbe indire la Regione nel 2026» conclude il sindaco di Osimo. Infine sarà proposto alla Sala Gialla il Regolamento di polizia locale che si riferisce a regole di comportamento alle quali dovranno attenersi gli agenti su indicazione del comandante Daniele Buscarini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X