Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

Ad Ancona e Osimo autorizzata
la riaccensione
degli impianti di riscaldamento

LA PROROGA fino al 28 aprile si è resa necessaria per il freddo che non accenna a diminuire. Nuovo messaggio di allertamento per temporali

 

Dopo il sindaco di Falconara, Stefania Signorini, anche i primi cittadino di Ancona e Osimo hanno firmato l’ordinanza che autorizza l’accensione degli impianti di riscaldamento pubblici e privati fino a domenica 28 aprile compreso. Il freddo e le temperature sotto la media stagione di questi giorni hanno consigliato a Daniele Silvetti e a Simone Pugnaloni di permettere la riaccensione dei termosifoni che, ad Ancona in particolare «dovrà essere effettuata per un massimo di sei ore giornaliere».

«L’autorizzazione si è resa necessaria per l’improvvisa diminuzione delle temperature ed a salvaguardia della salute degli studenti e dei soggetti fragili» spiega Simone Pugnaloni. Oggi il Centro Funzionale – Multirischi della Regione Marche ha inoltre emanato un nuovo messaggio di allertamento per temporali. Nelle prossime 24/36 ore sono previste piogge che potrebbero determinare sul territorio delle Marche situazioni di ordinaria criticità.

Prorogata l’accensione degli impianti di riscaldamento

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X