facebook rss

Non risponde al figlio,
anziana trovata morta in casa

MAIOLATI SPONTINI - Alda Lucaboni, 83 anni, è stata stroncata nella notte da un malore, nell'abitazione di Moie. Il figlio era andato a prenderla per accompagnarla ad una visita in ospedale. I vigili del fuoco di Jesi hanno aperto la porta d'ingresso chiusa dall'interno
lunedì 16 gennaio 2017 - Ore 09:01
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Il figlio Giuseppe era andata a prenderla stamattina alle 7.30 per accompagnarla ad una visita in ospedale, ma quando ha provato a suonare il campanello di casa, a Moie di Maiolati, nessuno gli ha aperto. L’uomo ha tentato invano di entrare con le chiavi in suo possesso ma la porta d’ingresso era sbarrata dall’interno. Allora ha pensato davvero al peggio e ha chiesto aiuto ai vigili del fuoco di Jesi.

Quando i pompieri sono riusciti a introdursi nell’abitazione, la madre 83enne, Alda Lucaboni, era riversa a terra in bagno ormai priva di vita. Era morta da diverse ore, dopo aver avvertito un malore, un infarto cardiaco che deve averla stroncata nella nottata o forse prima ancora di andare a riposare a letto, secondo quanto  constatato  dal medico del 118.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione che hanno però già archiviato il caso come decesso per cause naturali. La salma si trova ora composta nella casa funeraria Bondoni di Pianello di Castelplanio. I funerali della pensionata si svolgeranno mercoledì alle 11 nella chiesa di Santa Maria di Moie di Maiolati Spontini. L’anziana, originaria di Montecarotto, sarà tumulata nel cimitero di Poggio San Marcello e riposerà accanto alla tomba del marito Cleto Sartarelli.

(m.p.c.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X