facebook rss

La satira feroce di Montanini
registra “il sold out” a Maiolati

SPETTACOLO - Alle 21 sale sul palco del teatro Spontini il comico marchigiano reduce del successo della terza stagione di "Nemico pubblico" andato in onda su Rai 3. Il 17 marzo la stagione prosegue con Stefania e Amanda Sandrelli
sabato 11 febbraio 2017 - Ore 13:37
Print Friendly, PDF & Email

 

La stagione di Maiolati Spontini dopo il pienone di Parenti Serpenti registra il suo terzo sold out. Prosegue con successo la stagione teatrale del Teatro Gaspare Spontini curata dalla Fondazione Pergolesi Spontini con Marche Teatro e il Comune di Maiolati Spontini. Sabato 11 febbraio alle ore 21.00 in scena vedremo uno dei migliori rappresentanti della stand up comedy in Italia, Giorgio Montanini che porta in scena “Per quello che vale…” prodotto da Altra Scena Art Management.
Il sesto spettacolo del comico marchigiano, reduce dal successo della terza edizione di Nemico Pubblico
(Rai3). “Per quello che vale…” è un titolo che lambisce appena il contenuto dei temi in esso affrontati.
“Per quello che vale…” rappresenta molto di più: una riflessione. Una riflessione che l’artista fa
sull’effettiva funzione della sua esibizione e del ruolo che un comico ricopre in una società. In questo
caso, il titolo mette in guardia lo spettatore da ciò che andrà ad ascoltare.

La stagione prosegue venerdì 17 marzo, in scena Stefania Sandrelli e Amanda Sandrelli nel testo di Astrid Veillon “Il bagno” con la regia di Gabriel Olivares, prodotto da L’isola Trovata/viola Produzioni. Con le
Sandrelli in palcoscenico vedremo anche Elda Alvigini, Euridice Axen, Claudia Ferri. Un montaggio
esilarante di bizzarro vaudeville che si forma attorno a uno spazio unico utilizzato ingegnosamente che
sfrutta gli alti e i bassi emotivi delle protagoniste. Una scenografia minimalista la cui intelligente messa in
scena diventa una metafora visiva che aggiunge enfasi a drammi condivisi. Uno spettacolo divertente e
sincero, diretto con intelligenza da uno dei giovani registi più interessanti e prolifici della scena spagnola,
Gabriel Olivares, che promette tante risate, con un cast di donne eccezionali.
La stagione del Teatro Spontini si chiude domenica 2 aprile 2017 con lo spettacolo degli Oblivion, “The human jukebox”, un articolato mangianastri umano che mastica tutta la musica e la digerisce in diretta
in modi mai sentiti prima. Gli Oblivion sono: Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni,
Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli, la consulenza registica è di Giorgio Gallione, la musica di Lorenzo
Scuda, la produzione è Bags Live in collaborazione con Malguion. Alla perversa creatività dei cinque
cialtroni più irriverenti del teatro e della rete si aggiunge, questa volta, quella del loro pubblico che
contribuirà a creare il menù della serata suggerendo gli ingredienti della pozione.

PEr informazioni :

Biglietteria Teatro G.B. Pergolesi
tel. 0731 206888 – www.fondazionepergolesispontini.com
Marche Teatro – Teatro di rilevante interesse culturale
tel. 071 52525 – www.marcheteatro.it

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X