facebook rss

Quale futuro per la Ue?
Se ne discute all’Università

martedì 21 febbraio 2017 - Ore 13:15
Print Friendly, PDF & Email

 

Mercoledì 22 febbraio alle 15 nell’aula magna della facoltà di Economia si terrà la prima delle iniziative previste a livello nazionale dalla rete dei Centri di Documentazione Europea e dalla Rappresentanza Italiana della Commissione Europea per celebrare i 60 anni dai Trattati di Roma. “60 anni di Unione Europea: sfide e prospettive” è il titolo del convegno, prima iniziativa tra quelle previste a livello nazionale per celebrare i 60 anni dai Trattati di Roma che rappresentano il momento decisivo per la costituzione delle Comunità Europee. L’occasione offre lo spunto per una riflessione critica sugli aspetti storici, politici, giuridici ed economici dei processi di costruzione della UE e dei limiti che frenano le prospettive di sviluppi futuri.

L’incontro organizzato dal CASE Centro Alti Studi Europei, dall’Università Politecnica delle Marche e dalla Accademia Marchigiana di Scienze Lettere ed Arti, prevede interventi di esperti di questioni europee.

Tra i relatori, Carlo Curti Gialdino, professore ordinario di diritto della UE alla Sapienza-Università di Roma, ha insegnato in numerosi atenei italiani ed esteri. 18 anni di lavoro presso la Corte di Giustizia Europea del Lussemburgo giustificano da soli il soprannome di “sciamano dei Trattati Europei” affibbiatogli dalla stampa specializzata. Luigi Vittorio Ferraris, lunghissima carriera diplomatica in varie parti del mondo, per 7 anni Ambasciatore presso la Repubblica Federale Tedesca, poi Consigliere di Stato e Presidente Onorario di sezione e Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri. Autore di oltre 400 saggi ed articoli di politica e relazioni internazionali.
Pietro Alessandrini: professore Emerito dell’Università Politecnica delle Marche. Studi ad Ancona ed Oxford poi all’Ufficio Studi della Banca d’Italia. Insegna Economia Monetaria e Politica Monetaria europea. E’ stato Segretario Generale della Società Italiana degli Economisti. Presidente della Fondazione Giorgio Fuà. Collabora dal 1998 con la Redazione economica del GiornaleRadio RAI.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X