facebook rss

Tentato omicidio della ex,
36enne allontanato da casa

ANCONA - Divieto di avvicinamento per un uomo residente in provincia e accusato anche di violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali aggravate nei confronti di una ragazza. La donna avrebbe subito tutto questo dal settembre scorso
mercoledì 22 febbraio 2017 - Ore 11:45
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Perseguitata dall’ex compagno arrivato al punto di provare ad ucciderla. Divieto di avvicinamento per un 36enne residente in provincia accusato di tentato omicidio, violenza sessuale, atti persecutori e lesioni personali aggravate nei confronti di una ragazza. Il provvedimento è stato applicato nelle ultime ore dagli agenti della squadra mobile di Ancona ad un uomo originario del Ghana. Il 36enne ha anche il divieto di comunicazione con qualsiasi mezzo nei confronti della vittima. I due erano conviventi. Stando alle accuse, la ragazza, dal settembre scorso fino a febbraio di quest’anno, avrebbe subito violenze al punto di rischiare la vita. Così la denuncia dei fatti e un fascicolo aperto in procura che ha portato il gip del tribunale di Ancona ad iscrivere l’uomo nel registro degli indagati con le pesanti accuse. Il provvedimento cautelare notificato al ghanese, impedisce al 36enne di avvicinarsi per qualsiasi ragione alla sua ex e nel comune di residenza e di contattarla con qualsiasi mezzo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X