facebook rss

Nuovi asfalti,
addio alle buche in 22 strade

ANCONA - La giunta ha approvato il piano delle manutenzioni del 2017. Ecco quali vie saranno asfaltate, tra esclusioni eccellenti e strade che davvero non potevano più aspettare un intervento
venerdì 24 febbraio 2017 - Ore 20:47
Print Friendly, PDF & Email

I crateri nell’asfalto di corso Amendola, nelle foto di Giusy Marinelli

di Emanuele Garofalo

Lo chiedevano a gran voce gli automobilisti esasperati dalla gincana quotidiana, gli autisti di Conerobus dalla schiena a pezzi per gli scossoni, gli scooteristi terrorizzati dalla buca. E allora, si asfalta. Centro, Pinocchio e frazioni. Corso Amendola e corso Stamira su tutte, ma dalla mappa dei lavori approvata dal Comune non mancano esclusioni eccellenti e qualche strada che è stata rifatta più di una volta negli ultimi anni oltre alle vie che non ne potevano proprio più di sopportare il traffico cittadino. La giunta ha approvato il piano delle manutenzioni dell’anno: in tutto 22 strade, divise in tre lotti, da 900 mila euro di spesa l’uno. Totale: 2,7 milioni di spesa. Complessivamente è l’opera pubblica più costosa dell’anno per il Comune, insieme ai 2 milioni di manutenzione dell’ascensore del Passetto. Era uno degli impegni del sindaco Mancinelli, portare avanti il piano delle manutenzioni da circa 3 milioni di euro all’anno, avviato nel 2015. Sotto a chi tocca, ecco le 22 strade da rifare durante questo anno. Nella tranche delle vie del centro, i 900 mila euro serviranno per asfaltare corso Amendola, corso Stamira, via Matelica, via 8 Marzo e via Rodi. Quest’ultima non è la prima volta che viene rifatta: già dopo la manutenzione della galleria del Risorgimento, via Rodi era stata asfaltata nel 2014 per aver sopportato per mesi tutto il traffico in direzione centro. Ad appena tre anni dal cantiere, è tutto da rifare. Secondo lotto, zona Q2 e Pinocchio. Qui i lavori riguardano via Pichi Tancredi, via Gioberti, via Fermo, via Flavia, via Brecce Bianche, via Pinocchio, via Maggini e via della Montagnola. Terzo lotto: frazioni.  Saranno rifatte le strade di via Grancia, via Angeli di Varano, la strada che collega Montacuto e Passo Varano, la viabilità tra Passo Varano e Varano, poi via Varano, via Candia, via Alpi, via Barcaglioni e la strada che collega Sappanico e Gallignano. In tutto, 22 strade. A quando i cantieri? Di certo non prima dei prossimi tre mesi: prima devono finire i lavori al viale della Vittoria (da concludere entro il 25 aprile secondo le previsioni dell’assessore Manarini), poi ci sono le procedure per le gare d’appalto. Dalla mappa saltano all’occhio però le esclusioni eccellenti: via Piave, via Martiri della Resistenza, via Flaminia oppure via Mattei. E chi più ne ha, più ne metta

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X