facebook rss

Wu Ming 2 inaugura Ankonistan,
reportage dalla seconda Ancona

INCONTRO - Il membro del più importante collettivo di scrittori d’Italia, i cui romanzi storici sono stati tradotti in tutto il mondo, sarà ospite domenica prossima alla Casa delle Culture per il lancio del laboratorio firmato da Ruben Lagattolla
giovedì 2 Mar 2017 - Ore 18:05
Print Friendly, PDF & Email

 

Wu Ming 2, membro del più importante collettivo di scrittori d’Italia, i cui romanzi storici sono stati tradotti in tutto il mondo, sarà ospite domenica prossima (5 marzo) alla Casa delle Culture per dare il via al laboratorio collettivo di narrazione audiovisiva Ankonistan. Wu Ming 2 incontrerà il pubblico alle 18,30. Durante il dibattito saranno illustrati esperimenti di scrittura partecipata, che il collettivo ha già condotto in altre città italiane. L’appuntamento si concluderà con un aperitivo.

Nella prima parte del pomeriggio, Wu Ming 2 incontrerà il gruppo di lavoro di Ankonistan, costituitosi nei giorni scorsi, per parlare della narrazione nei quartieri e nei territori dell’Ancona multietnica. Le adesioni a questo progetto hanno dimostrato un profondo interesse da parte dei cittadini anconetani e non, al progetto, ideato da Ruben Lagattolla. L’obiettivo è quello di esplorare con la fotografia e altri linguaggi le aree urbane meno visibili, ma brulicanti di diversità della “seconda Ancona”: Archi, Piano San Lazzaro e Vallemiano. E proprio a Vallemiano, alla Casa delle Culture, interessata da sempre al tema della riqualificazione dei quartieri e delle aree urbane, anche attraverso processi di ascolto e auto narrazione, si terranno gli altri nove incontri previsti dal progetto, con altrettanti esperti. Ad arricchire il calendario anche alcuni momenti aperti a tutta la cittadinanza.

Nei sabati successivi interverranno il giornalista Matteo Tacconi insieme al fotografo Ignacio Maria Coccia; l’antropologo e documentarista Giorgio Cingolani; il fondatore del canale Termini.Tv e giornalista Francesco Conte; il fotografo Sergio Marcelli e lo storico Alfonso Napolitano; il fotoreporter Giovanni Marrozzini.

Alla fine del laboratorio tutte le storie individuate andranno a comporre un racconto partecipato nella forma di una mostra fotografica e un audio-documentario. L’ultimo professionista coinvolto sarà Andrea Franceschetti, per la fase di post produzione e stampa, mentre per la fase di montaggio audio ci si avvarrà del supporto tecnico di Marche Music College.

Gli eventi realizzati all’interno del progetto Ankonistan sono consultabili nella sezione news del sito www.casacultureancona.it

Info: 347.3098799 – 333.2549689 | info@casacultureancona.it
Social: pagina Fb: Ankonistan / Instagram: Ankonistan

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X