facebook rss

Senza chiavi di casa
rompe il vetro per entrare,
scambiato per ladro

ANCONA - Denunciato un 21enne per danneggiamento. Ubriaco voleva andare a dormire e ha preso a calci gli infissi. I vicini hanno chiamato la polizia
giovedì 16 marzo 2017 - Ore 14:56
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Torna a casa ubriaco e non ha le chiavi allora per entrare rompe il vetro del portone condominiale. I vicini lo scambiano per un ladro e chiamano la polizia. Notte agitata in centro storico, ad Ancona. Attorno alle 2,30, i residenti di una palazzina hanno sentito un rumore di vetri rotti e pensando fossero i ladri si sono affacciati a vedere notando un uomo che armeggiava vicino al portone e prendeva a calci i montanti della porta. Allertato il 113 una volante è arrivata sul posto. In strada hanno trovato un 21enne che ha inveito contro di loro. E’ stato portato in questura e identificato. Era un residente dello stesso condominio, in evidente stato di ebbrezza. Dopo una serata passata con gli amici, il giovane raccontava che al momento di fare ritorno a casa si era accorto di non avere al seguito le chiavi e, sotto l’effetto dell’alcool, aveva pensato bene di “abbattere” il portone di ingresso per entrare a tutti i costi e andare a dormire. E’ stato denunciato per danneggiamento e veniva multato per ubriachezza molesta.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X