facebook rss

Beccato a fumare uno spinello
gli perquisiscono la casa
e spuntano nascondigli pieni di droga

ANCONA - Denunciato un 18enne. Era in piazza Ugo Bassi, con altri tre ragazzi. E' stato perquisito e negli slip aveva un involucro con l'hashish. Nell'abitazione gli agenti hanno trovato nascondigli di tutti i tipi per mettere semi di marijiuana e altre sostanze stupefacenti
lunedì 20 marzo 2017 - Ore 15:02
Print Friendly, PDF & Email

La droga sequestrata dalla polizia

Viene sorpreso in piazza, a farsi uno spinello di gruppo, e scatta la perquisizione in casa dove spuntano nascondigli con la droga. Denunciato un 18enne. Il giovane ieri sera, attorno alle 22,40, si trovava in piazza Ugo Bassi, con quattro coetanei, quando è passata una pattuglia della polizia. Il gruppetto stava fumando uno spinello. I poliziotti della volante si sono avvicinati e a quel punto il gruppetto ha ammesso che era uno spinello, misto tra tabacco e marijuana, consegnandolo agli agenti. Sembrava finita lì quando i poliziotti hanno notato che uno dei quattro ragazzini camminava male. Allora lo hanno perquisito. Tra i genitali e gli slip aveva un involucro di carta da forno con dentro hashish di tipo burbuka. E’ seguita la perquisizione in casa del giovane, residente in provincia, con la famiglia. Gli agenti, in una sorta di caccia al tesoro, e con l’aiuto dei cani, hanno trovato numerosi nascondigli in casa che il 18enne aveva trovato per tenere la droga. Nel cassetto della scrivania della camera da letto vi erano occultati tra stampe e fogli di quaderno, un blister in plastica trasparente e argentata contenenti semi di marijuana, una custodia chiusa in alluminio contenente marijuana e un rotolo di cellophane trasparente. Nella scarpiera, tra vecchie ciabatte, vi erano dosi di marijuana, dietro al contatore dell’energia elettrica altre dosi avvolte in palline di cellophane trasparenti, letteralmente appiccicate tra la parete e il rilevatore, sotto un muretto del giardino, tra la siepe, vi erano un bilancino digitale di precisione ed un tassello in legno nel quale era incastonato un cilindro in vetro trasparente con all’interno semi di canapa indiana. E ancora, dietro i contenitori della raccolta differenziata della spazzatura venivano rinvenuti anche 3 grinder e altri involucri trasparenti contenenti hashish. Il 18enne è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. I tre giovani che erano con lui sono stati segnalati alla prefettura come assuntori di droga.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X