facebook rss

FameLab, vincono un’entomologa e
una biologa-nutrizionista

ANCONA - Per il quinto anno consecutivo il talent show della scienza si è tenuto in città. Tre minuti, poche parole e un oggetto per appassionare il pubblico e convincere la giuria. Le prime due classificate, Sara Ruschioni e Francesca Raffaelli parteciperanno alla finale nazionale di Roma
giovedì 23 marzo 2017 - Ore 20:57
Print Friendly, PDF & Email

I vincitori della tappa anconetana di FameLab, Sara Ruschioni, Roberto Pierdicca e Francesca Raffaelli

 

Un’entomologa, una biologa-nutrizionista e un architetto-informatico i primi tre classificati di Famelab Ancona, il talent show della scienza, che per il quinto anno consecutivo ha fatto tappa alla Politecnica delle Marche.

Tre minuti e una manciata di parole per comunicare al pubblico un argomento scientifico e appassionarlo. Alla competizione hanno partecipato ricercatori e studenti, che si sono messi alla prova in veste di comunicatori scientifici davanti ad una platea di giovani studenti delle scuole superiori. I partecipanti avevano solo tre minuti, una manciata di parole e un oggetto per spiegare in modo semplice, avvincente ed efficace un concetto scientifico. Come in ogni talent show, i partecipanti sono stati giudicati da una giuria di esperti che hanno valutato contenuto, chiarezza e carisma.

Si è classificato al terzo posto Roberto Pierdicca, un architetto prestato all’informatica, che ha parlato di ricostruzione di beni archeologici e culturali mostrando il Minareto di Aleppo in 3D, ricostruito nei laboratori Univpm grazie ai rilievi del suo professore Gabriele Fangi. Roberto ha raccontato il valore della fotogrammetria e dei rilievi fatti su opere che oggi non esistono più perché distrutte da guerre o calamità naturali. Al secondo posto Francesca Raffaelli anche lei ricercatrice, biologa nutrizionista, a capo dello spinoff BiomedFood, che ha fatto chiarezza sulle diete estive e sugli effetti del cibo attirando l’attenzione del pubblico su un tema di grande interesse usando la scienza per una corretta comunicazione e una sana alimentazione. Primo posto l’entomologa Sara Ruschioni che ha affascinato giuria e pubblico parlando della matematica degli insetti. Le larve sanno contare fino a 5, ha raccontato, lo abbiamo scoperto seguendo le loro abitudini e vedendo ad esempio come le falene misurano i luoghi dove deporre le proprie uova, camminando e battendo con le loro antenne sulla superficie scelta, come se fosse un tamburo, per capire quanto è grande e spaziosa.

Solo le prime due classificate della tappa di Ancona povranno disputare la selezione nazionale a Roma, a maggio, confrontandosi con i finalisti locali di Cagliari, Catania, L’Aquila, Modena, Napoli, Padova, Perugia, Torino e Trieste. La Finale Internazionale di FameLab International, nella quale l’unico vincitore italiano si confronterà con 28 concorrenti di altrettanti paesi del mondo, si svolgerà nel mese di giugno del 2017 a Cheltenham in Gran Bretagna, durante il Cheltenham Science Festival.

L’evento è stato ripreso dalle telecamere di Radio Arancia e i video saranno online nel canale youtube Famelab Italy. FameLab è un progetto coordinato dall’Università Politecnica delle Marche e sostenuto dall’Assemblea Legislativa delle Marche, Radio Arancia e Fosforo: la festa della scienza.

I partecipanti al talent con la giuria

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X