facebook rss

Attrezzi da scasso a bordo del bolide:
quattro denunciati

ANCONA – Fermati dalla polizia nella notte e allontanati con foglio di via per tre anni, la banda di ragazzi si spostava su un’auto nera di grossa cilindrata
venerdì 7 Aprile 2017 - Ore 17:07
Print Friendly, PDF & Email

 

Girano con un’auto di grossa cilindrata nera, iena di attrezzi da scasso: cacciaviti, martello, tenaglia, piede di porco e grosse pinze. Sembra il perfetto identikit di un gruppo specializzato in furti. Fermati e denunciati in quattro per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere, stamattina il questore Capocasa ha firmato il foglio di via per i quattro ragazzi, tutti originari della Romania e con precedenti penali per furto e per reati contro la persona: non potranno avvicinarsi alla città per tre anni. I quattro ragazzi di 30, 22, 37 e 27 anni, sono stati sorpresi stanotte alle 1,20 alla Baraccola. La volante della polizia ha notato e seguito il bolide nero con la targa straniera, che ha tentato di far perdere le tracce spegnendo i fari e girando lentamente tra i capannoni della zona industriale. Gli agenti hanno solo atteso di accerchiare la zona con altre pattuglie, prima di sbarrare la strada all’auto scura con la propria volante, obbligandoli a inchiodare. Da un immediato controllo sono venuti fuori dal mezzo, nascosti sotto i tappetini tenuti fermi dai piedi dei tre passeggeri, cacciaviti di varie lunghezze, piedi di porco, martello, tenaglia e grosse pinze. I quattro non davano alcuna spiegazione sul motivo degli oggetti rinvenuti, considerando che nessuno di loro svolge una regolare attività lavorativa, tanto meno occupati nel settore edile. Accompagnati in questura sono stati denunciati.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X