facebook rss

Premio ‘Oscar delle stelle’
per i sindaci del terremoto

POLVERIGI - Il riconoscimento per l'impegno nell'affrontar eil sisma è stato consegnato durante la manifestazione a Villa Nappi con Italo Cucci e Gene Gnocchi. Tra i premiati anche il comandante provinciale dei vigili del fuoco Giovanni Di Iorio
mercoledì 30 Agosto 2017 - Ore 17:18
Print Friendly, PDF & Email

I sindaci premiati

I sindaci di San Severino, Rosa Piermattei, di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, di Pieve Torina Alessandro Gentilucci e di Camerino Gianluca Pasqui (ritirato dall’assessore Antonella Nalli) sono stati premiati per “l’impegno che anche le autorità locali hanno messo in campo per essere vicine alle popolazioni in occasione del terremoto 2016” nel corso della terza edizione degli “Oscar delle Stelle”, manifestazione ideata dal direttore artistico Benedetto Maria Ladisa e svoltasi a Villa Nappi, nella città di Polverigi, alla presenza di grandi ospiti e degli alti vertici dei Vigili del Fuoco e del dipartimento nazionale di Protezione Civile.

“E’ stata una serata molto commovente – è stato il commento del primo cittadino Piermattei – durante la quale sono stati ricordati molti momenti dell’emergenza vissuta da migliaia di persone attraverso il racconto dei protagonisti. Credo che queste iniziative servano molto soprattutto per mantenere accesi i riflettori su quello che abbiamo e stiamo ancora passando. Vorrei dedicare il riconoscimento che ho ricevuto a tutti i dipendenti comunali, a tutta l’amministrazione e a tutti i consiglieri per il loro instancabile impegno, ma soprattutto ai tanti concittadini che hanno subito gravi disagi da questo sisma rinnovando nei loro confronti tutta la mia vicinanza”.

Italo Cucci consegna uno dei premi della serata

La serata, che ha decretato vincitore della terza edizione il grande giornalista sportivo Italo Cucci, ha regalato momenti esilaranti come lo show improvvisato dal comico Gene Gnocchi ma anche forte commozione con le parole del capo di gabinetto del Dipartimento nazionale dei Vigili del Fuoco, Roberta Lulli, e la toccante storia di una bambina estratta dalle macerie raccontata in lacrime dal comandante Giovanni Di Iorio. Ci sono inoltre stati un collegamento con Ischia con il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, e la presenza sul palco del direttore operativo unità di emergenza, David Fabi. Premiata anche la giornalista del TgR Rai Marche, Patrizia Ginobili, per la sensibilità e l’impegno dimostrati nel raccontare il dopo sisma. Altri premi sono stati assegnati alla bellissima Cecilia Capriotti, alla simpaticissima “anconetana” Rosanna Vaudetti , al coreografo Paolo Londi ,  all’attore Marco Di Stefano, alle squadre di volley della Lube e della Lardini e al giornalista Magdi Allam. Fra i presenti anche Giovanni Malagò, presidente del Coni.

Il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo a destra sul palco con Gene Gnocchi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X