facebook rss

Due giorni di eventi
per la Regata del Conero

ANCONA - Non solo la gara, ma inziative e spettacoli dedicati alla città, al mare ed alla vela. Prima della partenza delle imbarcazioni, il lancio della corona in onore dei caduti, tradizionale cerimonia della Festa del Mare, saltata domenica scorsa a causa del maltempo
martedì 5 settembre 2017 - Ore 17:08
Print Friendly, PDF & Email

La Regata del Conero 2016 nelle foto di Giusy Marinelli

 

Le imbarcazioni in mare per la Regata del Conero 2016

 

Conto alla rovescia per la Regata del Conero, giunta alla sua 18esima edizione. Iscrizioni a rilento, dopo il boom dei giorni scorsi, complice anche il maltempo. Sono 65, per il momento, le imbarcazioni iscritte, ma si spera in un’accelerata nei prossimi giorni per raggiungere i numeri dello scorso anno, quando i team partecipanti furono 150. Lo start suonerà domenica prosssima, 10 settembre, alle 11, nello specchio d’acqua di fronte alla scalinata del Passetto, quando gli equipaggi spiegheranno le vele al vento per uno degli appuntamenti più attesi dell’Adriatico, secondo solo alla Barcolana di Trieste. E dopo l’acquazzone di domenica scorsa, che ha fatto saltare la Festa del Mare, la Regata del Conero numero 18 diventa l’occasione anche per recuperare il tradizionale lancio della corona in mare, omaggio a tutti coloro che hanno perso la vita tra le acque, ma anche segno di ringraziamento per la stagione di pesca conclusa e di buon auspicio per quella futura. La cerimonia si svolgerà alle 10, un’ora prima dell’avvio della regata, sempre nelle acque antistanti al Passetto. Sarà l’unico elemento che resterà del format ideato per domenica scorsa e non andato più in scena. Niente concerto e talk show al porto antico né fuochi d’artificio.

IL PROGRAMMA DELLA DUE GIORNI DI EVENTI

Si amplia, invece, il programma della Regata del Conero che non si limiterà alla sola gara in mare, ma che prende la forma di un vero e proprio evento dedicato al mare ed alla vela. Una due giorni che si aprirà sabato 9 settembre con l’inaugurazione della mostra “Ancona e il suo mare” alle 10 a Marina Dorica, seconda edizione di quella andata in scena per il Campionato mondiale Orc International del 2013, e che presenterà dieci nuove fotografie ispirate alla città ed al suo mare, selezionate tra le centinaia inviate dagli appassionati. Alle 18 di sabato, sempre al porto turistico, breefing con gli equipaggi sulle condizioni meteo e sulle regole della regata. Poi alle 21.30, il concerto tributo a Luciano Ligabue. Domenica si entrerà poi nel vivo della gara alla quale partecipano anche molti equipaggi amatoriali ma nella quale non mancherà, come ogni anno, una buona dose di agonismo. Paolo Cori nella sua postazione sulla scalinata del Passetto sarà la voce della cronaca sportiva. Alle 18.30, le premiazioni a Marina Dorica.

(A. C.)

Un momento dell’ultima edizione della Regata del Conero, foto Giusy Marinelli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X