facebook rss

Festa dello sport e
Festival della melanzana
le novità della Notte Bianca del Piano

ANCONA - Il quartiere prova a bissare il successo delle manifestazioni estive con un programma ricco di spettacoli: concerti, danza, performance artistiche. Le associazioni: "L'aria è cambiata, ora siamo visti con occhi diversi dalla città". Scattano le misure di sicurezza e le modifiche alla viabilità
giovedì 28 settembre 2017 - Ore 17:58
Print Friendly, PDF & Email

Un’immagine della Notte Bianca 2016 del Piano

 

La presentazione del programma della Notte Bianca del Piano

 

di Agnese Carnevali

Oltre un chilometro e duecento metri di festa. È la Notte Bianca del Piano, la seconda del tris di eventi, dopo quella del centro, che si terrà sabato prossimo ad Ancona. Concerti, esposizioni d’arte, performance di danza e l’inaugurazione di una nuova ambulanza della Croce Gialla, acquistata con le donazioni del 5 per mille.

Il quartiere prova a bissare il successo di questa estate con il concerto di Noa ed il Primo Piano Festival, che, assicurano le due associazioni: «è riuscito a cambiare l’immagine di questo luogo agli occhi della città e dei suoi cittadini». Progetto sicurezza approvato dalla questura, secondo le disposizioni antiterrorismo e cartellone degli eventi completo. «È il primo garnde evento del quartiere dopo il Festival di quest’estate che ha voluto essere un compenso della città verso il Piano e le sue associazioni, premiate anche con il Ciriachino d’oro, che hanno creduto e continuano a credere in questo quartiere, il più popoloso e popolare di Ancona».  Le parole dell’assessore alla Sicurezza, Stefano Foresi.

«L’organizzazione di questa serata è partita con molto scetticismo, visto l’insorgere dei problemi relativi alla sicurezza, ma il Comune di Ancona ci è stato vicino e l’unità di sforzi e di intenti ha fatto sì che la Notte Bianca possa svolgersi anche quest’anno − il commento di Massimo Domizi, presidente dell’associazione Piano San Lazzaro, che riunisce alcuni commercianti della zona −. Speriamo che i cittadini capiscano l’impegno messo dai commercianti per la buona riucita della Notte Bianca e per l’organizzazione degli spettacoli e che li ripaghino anche facendo qualche acquisto». Pone l’attenzione sulla seconda vita che sta vivendo il Piano dopo il Festival di quest’estate il presidente dell’altra associazione degli operatori del quartiere Piazza D’Armi, Francesco Javarone. «Sull’onda del successo di Primo Piano Festival il nostro quartiere sta avendo un momento di riscatto rispetto ad alcuni anni fa. La nostra zona sta godendo di molta visibilità ed abbiamo riacquistato credibilità, nonostante ci sia ancora qualche problema di decoro».

IL PROGRAMMA

Dieci le location della festa: corso Carlo Alberto, la piazzetta davanti alla Coop, piazzale Loreto, via della Ricostruzione, via Torresi, la piazzetta davanti al negozio La Matita, via Giordano Bruno, piazza Ugo Bassi, via Cristoforo Colombo e piazza D’Armi. Proposte di intrattenimento per tutti i gusti e per tutte le età con una sola regola. Si inizia alle 17 di sabato, per finire, tassativamente, alle 3 del giorno dopo.

Novità assoluta per il Piano, la Notte Bianca dello Sport, rivolta soprattutto ai più piccoli, che andrà in scena a partire dalle 17 a piazzale Loreto e che coinvolgerà discipline quali il basket, la pallavolo, il football americano, la ginnastica artistica ed alle 22 spettacolo di cabaret e musica con Antonio Lo Cascio.

In corso Carlo Alberto, alle 20, esibizione di balli latino-americani, mostre d’arte, esposizione di artigianato locale ed alle 21.30 Dna in concerto con il tributo ai Pink Floyd. Per tutto il corso della serata, dalle 18 in poi, la Croce Gialla farà dimostrazioni di soccorso, in particolare massaggio cardico e disostruzione per adulti e bambini, davanti alla chiesa dei Salesiani. Per l’associazione di soccorso, doppio spazio, con il punto informativo anche davanti al negozio La Matita. La Notte Bianca del Piano sarà per la Croce Gialla anche l’occasione per presentare la nuova ambulanza. La seconda acquistata nel 2017 grazie ai proventi del 5 per mille. «La prima l’abbiamo presentata durante la Tombola di San Ciriaco, ci è sembrato giusto presentare anche la seconda al pubblico per dimostrare dove il denaro donato dai cittadini va a finire» afferma il presidente dell’associazione Alberto Caporalini.

La performance dell’Agility dog del 2016 alla Notte Bianca del PIano

Spazio anche agli animali con la consueta ed attesa performance dell’agility dog nella zona dei giardini di piazza Ugo Bassi (ore 19.30) e poi il concerto de I Miuri (20.30).

In via della Ricostruzione, al Gasoline pub, si inizia alle 20.30 con Mike Coacci band blues & rock per proseguire alle 23 con Vegetaballs hard & trash rock.

In via Giordano Bruno dalle 18, animazione per bambini con Schultz & Isabel e l’esposizione delle sculture, dei dipinti e delle opere di orificeria del liceo artistico Mannucci.

Altra novità dell’edizione 2017, il Primo Festival della Melanzana che andrà in scena in via Torresi, grazie all’organizzazione di Zucchero a velò, degustazione di piatti e cocktail a base di melanzana, musica e tanto altro.

Via Cristoforo Colombo sarà lo spazio dedicato alle associazioni della città, dalla Croce Rosse, al Centro Papa Giovanni, all’associazione Andrea, che lavora al fianco dei traumatizzati cronici.

Numerosi gli spettacoli in piazza D’Armi, in collaorazione con gli esercenti del mercato coperto. A tutta danza dalle 19 con lo show della fondazione regionale “Arte nella Danza”, poi lo spettacolo Zonamusica- Lizard Ancona e ancora Pasion Tango, per chiudere con la notte latina e l’animazione Kasino latino. Sempre a piazza D’Armi nella zona antistante Flora e Fauna, dalle 19 intrattenimento con Fabio Sax: spettacolo di karaoke, balli di gruppo e piano bar
e alle 22, concerto live Re-cover band.

Non mancheranno, come in ogni Notte Bianca che si rispetti gli stand gastronomici.

IL PIANO SICUREZZA

Dalle prime ore del pomeriggio scatterà il piano sicurezza con le modifiche alla viabilità. Sarà chiuso al traffico corso Carlo Alberto dall’altezza di piazzale Italia e fino a via della Ricostruzione. Chiusa anche via Cristoforo Colombo e piazza D’Armi fino a via della Marina. Via Giordano Bruno sarà aperta in direzione via Torresi e via della Montagnola. Lungo via Torresi, in direzione piazza Ugo Bassi potranno circolare solo i bus. I mezzi di Conerobus saranno i soli a poter entrare in piazza Ugo Bassi, le auto che percorreranno via della ricostruzione dovranno svoltare obbligatoriamente su via Macerata. Aperti i parcheggi degli Archi, quello di piazza D’Armi, compreso quello al campetto, ed il parcheggio della Coop. «Disporremo con anticipo la segnaletica con le indicazioni così come fatto per il concerto di Noah, in modo che gli automobilisti siano informati sui percorsi obbligati» presisa il comandante della Polizia municipale, Franco Ferrauti. Per quanto riguarda le misure antiterrorismo, tutti i varchi saranno bloccati o con blocchi di cemento da un metro cubo e transenne o con automezzi, nei punti in cui deve essere comunque consentito l’accesso per le operazioni di carico e scarico e per il passaggio dei mezzi di soccorso. Ogni varco sarà poi presidiato da steward, che potranno eseguire dei controlli sulle persone giudicate sospette e che vigileranno anche sullo stop alla musica alle 3 del mattino. Pattuglie dei vigili urbani e persoanale della polizia presidieranno la manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X