facebook rss

Suicida con un colpo di fucile:
il pm dispone l’autopsia

FALCONARA - Nonostante non ci siano particolari dubbi sulla volontarietà del gesto, la procura vuole comunque vederci chiaro sulla vicenda consumatasi ieri pomeriggio in un villino di via La Costa
venerdì 13 Ottobre 2017 - Ore 15:47
Print Friendly, PDF & Email

Falconara, il luogo della tragedia

Sarà effettuata l’autopsia sul 52enne morto ieri pomeriggio dopo essersi sparato in casa con un fucile da caccia. Anche se sulla volontarietà dell’estremo gesto non ci sarebbero dubbi, il pm ha comunque dato incarico all’equipe di Medicina legale dell’ospedale di Torrette di eseguire l’esame per spazzare via ogni sospetto. Agli inquirenti la dinamica sembra chiara: l’uomo ha lasciato che la compagna si allontanasse dal villino in cui la coppia si aera trasferita da circa un anno per sbarrare la porta di casa e esplodere il colpo di fucile. Era stata la stessa donna a lanciare l’allarme, spaventata dallo sparo partito dal salotto, e a invocare immediatamente l’aiuto di un vicino di casa. L’accertamento potrebbe essere svolto domani o lunedì. Solo dopo avverrà la liberazione della salma per permettere ai familiari di provvedere alle esequie.  L’uomo, originario di Senigallia e impiegato in una cooperativa portuale di Ancona, era stato trasportato al nosocomio regionale in fin di vita. Le speranze di salvargli la vita si erano spente circa un’ora dopo l’arrivo al pronto soccorso. Troppo gravi le ferite riportate a seguito della pallottola entrata dalla parte del fianco.

Si chiude in casa e si spara con il fucile: muore un 52enne

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X