facebook rss

Fermo biologico alle Grotte di Frasassi:
fino al 30 gennaio stop alle visite

GENGA - Le grotte chiudono al pubblico da mercoledì e fino alla conclusione del mese. Il sito si rigenera per ricominciare ad accogliere i visitatori di tutto il mondo, dopo il trend positivo del 2017. L'Unesco dovrebbe presto esprimersi sullo status di patrimonio dell'umanità
martedì 9 Gennaio 2018 - Ore 18:05
Print Friendly, PDF & Email

La famosa sala delle candeline delle Grotte di Frasassi

Inizia domani, mercoledì 10 gennaio lo stop alle visite per le Grotte di Frasassi, la meraviglia carsica che ogni anno richiama migliaia di visitatori. Il fermo avviene ogni anno e serve a far rigenerare la cavità e le forme di vita che le abitano.

Le  grotte riposeranno fino a martedì 30 gennaio, dopo di ché ricomincerà l’apertura consueta a tursiti e speleologi.
Venti giorni in cui l’ecosistema interno tornerà a vivere nelle condizioni di buio naturale, in assenza di visitatori, mentre una squadra di esperti controllerà lo stadio delle concrezioni minerali. Il sito, noto in tutt’italia e nel mondo, aveva subito un calo dopo il sisma del 2016, mentre nel 2017 ha avuto un picco di visitatori che è arrivato a 200 mila presenze. Molte le novità della cavità carsica, dal servizio wi-fi gratuito per i visitatori, all’organizzazione al suo interno di matrimoni da favola, grazie alla collaborazione con una società di marketing. Nel 2018 inoltre, l’Unesco dovrebbe esprimersi per far entrare le Grotte di Frasassi tra i patrimoni dell’umanità. Le Grotte sono pronte a ripartire alla grande da febbraio 2018. (S.B.)

Crisi post sisma alle spalle: Frasassi boom di presenze, ora si punta al riconoscimento UNESCO

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X