facebook rss

La Devota Bellezza chiude
a quota 20mila visite

SASSOFERRATO - Numeri da record per la mostra monografica su Giovan Battista Salvi, che ha riportato in città le opere del maestro
martedì 9 Gennaio 2018 - Ore 18:29
Print Friendly, PDF & Email

La mostra sentinate La Devota Bellezza

‘Madonna con Bambino e San Giovannino’

 

La Devota Bellezza ha chiuso i battenti domenica. Partita un po’ in sordina, senza troppa pubblicità, ha registrato alla fine 20mila presenze per la mostra che ha riunito le opere del maestro Giovan Battista Salvi. Un budget di 800 mila euro, 60 operatori coinvolti, un obiettivo iniziale di 25 mila visitatori. Grazie agli accordi e alle convenzioni per visitare a prezzi scontati il vicino Museo dei Bronzi di Pergola, la Pinacoteca Podesti di Ancona, il Museo della Carta di Fabriano, le Grotte di Frasassi di Genga, e altri musei fra Marche e Umbria, i visitatori sono triplicati in pochi mesi. Molti i turisti e non che l’hanno vista più volte grazie al biglietto valido per molteplici visite per i residenti dei comuni della Fondazione Carifac (Fabriano, Sassoferrato, Arcevia, Cerreto D’Esi, Serra San Quirico, Genga, Cupramontana, Maiolati Spontini, Monte Roberto, San Paolo di Jesi, Staffolo). La mostra è stata promossa dal Comune di Sassoferrato, Fondazione Carifac, con il sostegno anche delle fondazioni Cariplo, Ermanno Casoli, Aristide Merloni e Fedrigoni, il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Marche, in collaborazione con la Royal Collection Trust di Londra e la Soprintendenza delle Marche.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X