facebook rss

Gest.ti, 164 segnalazioni
evase dal Comune
grazie alla piattaforma online

FABRIANO - La piattaforma lanciata lo scorso 13 ottobre ha raggiunto più di tre mesi e mezzo 349 segnalazioni. 164 problemi, di quelli che erano stati indicati, sono stati risolti. Anche grazie alla civiltà dei cittadini volenterosi
Print Friendly, PDF & Email
dal Palazzo del podesta

Vista di Fabriano dal Palazzo del Podestà

La piattaforma online Gest.ti, “Gestione Territoriale Interventi”, predisposta dal Comune di Fabriano per accogliere le segnalazioni via internet di malfunzionamenti o disagi sul suolo pubblico, ha raggiunto a oggi un totale di 349 segnalazioni dei cittadini, di cui 164 evase e concluse al 2 febbraio. Il Comune si è impegnato a risolvere altre 115 problematiche, che sono state censite e prese in carico. Le segnalazioni per gli edifici scolastici sono 8,  per la segnaletica stradale 65, gli impianti sportivi 7, la pavimentazione stradale 62, per la derattizazione e disinfestazione 9; sono state invece 40 per il verde pubblico, 86 per la pubblica illuminazione, 24 per le caditorie stradali, 10 relativi a problemi ad altri enti comunali, 8 per i cimiteri e per i rifiuti e 30 alla pulizia delle strade. Sono state quindi diverse le problematiche denunciate dai cittadini più attenti, a 3 mesi e mezzo dal lancio ufficiale da parte del Comune del servizio, il 13 ottobre dello scorso anno. Le lamentele dei cittadini nei mesi passati, fatte soprattutto via social, avevano riguardato in partitolare l’abbandono indiscriminato di rifiuti di cibo, i danneggiamenti di vetri e specchietti retrovisori di auto in sosta nelle vicinanze dei locali in via Balbo, l’abbandono di bottiglie nella scalinata dell’ingresso della Biblioteca Comunale e in via delle Conce, in cui sono stati messi due cancelli alle estremità, in seguito alle lamentele dei residenti costretti ogni mattina a ripulire le proprie soglie da deiezioni di cani e vetri rotti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X