facebook rss

Dopo il furto nella scuola
donati i nuovi computer

CERRETO D'ESI - Dopo il furto del 3 gennaio la Scuola Secondaria di Primo Grado Melchiorri era rismasta senza materiale informatico. Una raccolta fondi ha consentito oggi di consegnare 5 notebook e 15 tablet
Print Friendly, PDF & Email

la facciata della Melchiorri

la facciata della Scuola Melchiorri

Era stata letteralmente depredata l’aula di informatica della scuola media Melchiorri di Cerreto d’Esi. Un inizio d’anno negativo il 3 gennaio 2018, quando i ladri erano entrati approfittando della chiusura per le feste natalizie e avevano fatto sparire computer, macchine fotografiche, lettori dvd e materiale didattico per un valore di oltre diecimila euro. Oggi la consegna del materiale acquistato con i fondi raccolti grazie al parroco don Gabriele Trombetti, l’Avis, Apd Cerreto di Andrea Zenobi e alla compagnia dialettale del paese. Sono stati raccolti 5.000 euro per l’acquisto di 5 notebook e 15 tablet che vanno a rifornire l’aula di informatica della Scuola Media. I dispositivi elettronici sono stati riconsegnati oggi nella palestra della scuola Melchiorri. Manuel Pupill, presidente del Consiglio Comunale e Consigliere di maggioranza di Cerreto d’Esi, spiega che ogni anno si è fatta una raccolta fondi per beneficenza, soprattutto per le scuole, che ha portato lo scorso anno all’acquisto di una stampante 3d per la scuola Melchiorri.

Ladri alla scuola media: 10mila euro di bottino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X