facebook rss

Il genio di Beethoven
sul palcoscenico
de La Nuova Fenice

OSIMO - L’Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da David Crescenzi, accompagna domani sera il giovane pianista Giulio De Padova. In programma il grandioso Quinto Concerto Imperatore e la Settima Sinfonia
Print Friendly, PDF & Email

Giulio De Padova

Imperatore’ è il titolo del concerto che la Form-Orchestra Filarmonica Marchigiana porta domani 17 febbraio alle 21 al Teatro La Nuova Fenice di Osimo. Una entusiasmante serata dedicata al genio di Ludwig Van Beethoven che vede protagonista il giovane pianista marchigiano Giulio De Padova, vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui la Nuova Coppa Pianisti di Osimo – edizione 2017. Sul podio, il Maestro David Crescenzi, direttore artistico del Teatro dell’Opera de Il Cairo e direttore ospite in importanti teatri d’opera e in festival riconosciuti in tutto il mondo. In programma il grandioso Quinto Concerto Imperatore, rappresentazione del mito dell’eroe inaugurato dal compositore pochi anni prima con la Terza Sinfonia che lascia già intravedere la via verso il trionfante fuoco universale della Nona. Nella seconda parte, la Sinfonia n. 7 in la magg., notoriamente definita da Wagner “apoteosi della danza”, in quanto espressione della vitalità, dell’entusiasmo e della gioia esaltante che derivano dalla sensazione fisica delle potenze della natura, sentimenti rappresentati da Beethoven attraverso la danza e il ritmo che assumono, per la prima volta in modo così manifesto e prepotente nella storia della musica moderna, connotati dionisiaci. Posto unico al costo di 10 euro, mentre alle scuole il prezzo riservato è di 4 euro. (Info: biglietteria, tel. 071/7231797).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X