facebook rss

Incassa denaro per le scarpe
ma non spedisce la merce,
arrestato per truffa

FABRIANO - Si fa pagare ma non invia nessuna merce. Gli agenti, per un anno hanno tenuto sott'occhio il fabrianese e sono riusciti ieri a coglierlo con le mani nel sacco per lo stesso reato di un anno fa. L'arresto è stato convalidato poco fa e il giovane ha l'obbligo di firma presso il Commissariato.
Print Friendly, PDF & Email

Lo hanno arrestato i poliziotti di Fabriano a distanza di 365 giorni dalla truffa compiuta. Un ventitreenne, C. D., è stato arrestato per truffa ai danni di un uomo di Livorno, che gli aveva inviato un paio di scarpe e 60 euro tramite postepay e avrebbe dovuto ricevere in cambio un paio di scarpe da 250 euro mai spedite. Gli accordi per l’affare erano stati presi su facebook.  Il corriere arriva con la merce sul posto della consegna, una frazione della città, e al numero 60 trova una casa abbandonata con un cartello che indica di proseguire al civico 61. Nessuna risposta. I poliziotti lo controllavano però da tempo, e  facendo indagini incrociate alle varie ditte di spedizioni per avere alcune informazioni per altre indagini, sono riusciti ad identificare il truffatore. Nella zona identificata dalla polizia, dove doveva arrivare la spedizione bloccata nelle 24 ore, risiedeva proprio il fabrianese arrestato l’anno prima per truffa. Di nuovo, colto con le mani nel sacco ed arrestato dagli agenti in borghese. Gli sono state sequestrate scatole vuote di materiale ordinato online di dubbia provenienza. L’uomo ha l’obbligo la firma presso il Commissariato di Fabriano. L’arresto è stato convalidato poco fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page