facebook rss

Osimo ‘s’illumina di meno’
e fa visitare le sue grotte
a lume di candela

RISPARMIO ENERGETICO - Domani è la Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili. Il Comune di Osimo aderisce con una serie di iniziative dedicate all'arte e alla bellezza
Print Friendly, PDF & Email

Le grotte Riccioni

Anche il Comune di Osimo aderisce a “M’illumino di meno”, la Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili, dedicata quest’anno alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. L’invito per domani, 23 febbraio, è spegnere le luci e andare a piedi e arriva dalla trasmissione Caterpillar, in onda su Rai Radio2, che per il quattordicesimo anno consecutivo promuove l’evento. Domani, quindi, a partire dalle 18, anche il Comune di Osimo proporrà un simbolico ‘silenzio energetico’, organizzando, in collaborazione con l’ Azienda speciale Asso, una serie di iniziative dal titolo ‘Osimo cambia passo’.

Si inizierà la mattina con il Pedibus, promosso dal Comune e da Italia Nostra, per sensibilizzare gli studenti ad andare a scuola a piedi. A questo spunto ha aderito l’Istituto C.G. Cesare le cui insegnanti accompagneranno gli alunni delle 5 classi elementari del plesso Borgo San Giacomo, salvo maltempo, che si metteranno in cammino attorno alle dieci, per raggiungere il Palazzo del Comune, dove ad accoglierli ci sarà il Sindaco e la consigliera comunale Eliana Flamini, Presidente della Commissione “Ambiente e Territorio” che porterà i saluti anche dell’Assessora all’Ambiente Michela Glorio, impegnata in un viaggio all’estero per lavoro.

L’assessore Michela Glorio

Nel pomeriggio invece dalle 18.30 in Piazza Boccolino si potrà partecipare alla ‘Camminata nello spazio e nel tempo’ con visita guidata gratuita della Osimo storica, per la durata circa un’ora e mezza. A Palazzo comunale, alle 19.30, andranno in scena i Balli ottocenteschi a cura di “Accademia di Danze Ottocentesche” con ingresso gratuito. Al Mercato coperto alle 20.15 tutti potranno partecipare ai balli popolari a cura di “Il cielo in una danza” con ingresso gratuito. Sempre al Mercato coperto alle 20.30 è previsto un piccolo aperitivo. Ma in programma ci sono anche le visite alle Grotte di Piazza Dante e Riccioni dalle 18.30 con ingresso e visita a lume di candela, su prenotazione e con biglietto ridotto. Per l’occasione sarà inoltre ridotta l’illuminazione in alcuni edifici del centro storico.

Un calendario ricco di eventi, curato in particolare dall’assessore Michela Glorio e dalla Presidente della Commissione “Ambiente e Territorio” Eliana Flamini, al quale hanno aderito diverse scuole, Istituto C.G.Cesare primaria del Borgo e Istituto Superiore Laeng, ed associazioni osimane tra cui l’Anpi, la Croce Rossa, La Confluenza, Il Cielo in una danza e Italia Nostra.”Si aggiunge ai partecipanti attivi, l’adesione ‘morale’ dell’Anpi che ritiene “essenziale il corretto utilizzo delle risorse, al fine di rispettare il mondo che ci ospita e che dovremmo lasciare quantomeno inalterato alle generazioni che verranno. La nostra presenza sará la testimonianza, ancora una volta, della centralità della Costituzione anche in tema di ambiente; la Costituzione che, provocatoriamente, potremmo definire la meno attuata al mondo, sancisce, e qui sta la lungimiranza di chi la scrisse, tra i suoi principi fondamentali la tutela dell’ambiente e del patrimonio: colpisce come a distanza di 70 anni la manutenzione del territorio risulti ancora in fondo al dibattuto politico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X