facebook rss

Punto nascite del Profili,
i consiglieri chiedono
una seduta straordinaria dell’aula

FABRIANO - Domani la riunione della commissione istituzionale, in discussione la richiesta di una seduta straordinaria sull'ospedale Profili. Il Pd presenta una mozione
Print Friendly, PDF & Email

 

La manifestazione in difesa di Pediatria a Fabriano

La manifestazione in difesa di Pediatria a Fabriano

 

di Sara Bonfili

Se ne parlerà domani in Commissione Area Istituzionale, insieme alla modifica del Regolamento del Consiglio Comunale. Un Consiglio Comunale al più presto per affrontare l’emergenza dell’Ospedale di Fabriano e in particolare di Ostetricia e Pediatria. Chiede l’assise straordinaria il consigliere Andrea Giombi (Fabriano Progressista) in qualità di Presidente della Commissione Area Istituzionale, per discutere la situazione complessa dell’ospedale fabrianese e la sua valutazione in Regione.  Invece hanno protocollato oggi una mozione per la sanità locale e il reparto di Pediatria, i consiglieri Pd fabrianesi, che chiedono di discuterla come “primo punto del primo Consiglio Comunale utile”. In particolare chiedono la costituzione di un “Unico dipartimento di Pediatria designando il dirigente unico a supporto dei punti nascita dei tre presidi ospedalieri”, di “dar vita al Presidio Sanitario Unico di Area Vasta articolato su tre ospedali di primo livello (Senigallia, Jesi, Fabriano)”. In seguito alle difficoltà di un reparto che si troverà presto senza pediatri, anzi per “l’abbandono dei pediatri assunti lo scorso anno” e per scongiurare la chiusura del punto nascita” che  l’essere senza sufficienti medici pediatri comporterebbe, e manderebbe all’aria quelli che i democrat fabrianesi definiscono “i buoni risultati ottenuti in questi anni”, ovvero quello di aver evitato la chiusura di Fabriano.

«Una azione concreta, non una protesta, né una polemica – è quello che ci dice la consigliera Pd Barbara Pallucca». «Attraverso l’azione ferma del Sindaco di Fabriano con l’accordo dei sindaci dei comuni aderenti all’Area Vasta, si può proporre una modifica a quello che prevede la delibera 361 dell’Asur sull’assetto organizzativo dell’azienda sanitaria: è quello che chiediamo con la nostra mozione, da discutere urgentemente poiché i tempi sono stretti». Perché non c’era nessuno del Pd presente alla manifestazione di sabato scorso davanti all’ospedale? «Io parlo per me, ho preferito non alimentare la polemica della manifestazione organizzata un po’ di trafugo. Preferiamo far qualcosa di concreto, per modificare quanto previsto dalla delibera dell’Asur, che non è più attuabile per la carenza di medici sul piano nazionale. Perché il problema c’è ed è grave, certo che se non facciamo che dire che l’ospedale chiude, alimentiamo il circolo vizioso della mancanza di medici».

 

Cittadini in difesa del punto nascite di Fabriano, presidio al Profili (Video)

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page