facebook rss

Tragico schianto all’alba
a Gualdo Tadino: tre morti,
due andavano al lavoro a Sassoferrato

TRAGEDIA SULLA STRADA - La Fiat Panda dove viaggiavano gli operai, si è scontrata per cause al vaglio della polizia stradale con una Fiat 500 lungo la Flaminia nuova, stamattina alle 5.15. Inutili i soccorsi
Print Friendly, PDF & Email

Il tragico schianto di Gualdo Tadino avvenuto stamattina sulla Statale 3

Tragedia prima dell’alba, alle 5,15 di stamattina, sulla Statale 3 fra Gualdo Tadino e Fossato di Vico. Due automobilisti e un passeggero sono morti dopo un violento scontro tra i messi a bordo dei quali viaggiavano. Due delle vittime erano operai del posto, D.S., un 44enne di Gualdo Tadino e E.R., un 50enne di Casacastalda, che si stavano recando al lavoro in un’azienda di Sassoferrato a bordo una Fiat Panda. Nell’incidente è deceduto anche P.T., un 55enne originario di Cosenza, che era alla guida di una 500. Le cause dello scontro, avvenuto lungo la Flaminia nuova, all’uscita della frazione di San Pellegrino, sul territorio comunale di Gualdo Tadino, sono al vaglio della polizia stradale. In seguito al forte urto- riporta l’Ansa-  uno degli occupanti della Panda, trovata sulla propria corsia di marcia, è stato sbalzato dall’abitacolo. L’auto, alimentata a metano, ha poi preso fuoco e l’altro occupante è morto carbonizzato. Si è invece ribaltata la 500. Morto anche l’uomo che era alla guida. Sono subito intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e personale del 118, oltre alla stradale per i rilievi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X