facebook rss

A Numana arriva Serena Dandini
per presentare le sue 34 eroine

EVENTI - La conduttrice e autrice televisiva sarà sabato in piazza del Satuario per presentare "Il catalogo delle donne valorose", una raccolta di 34 biografie dedicate a donne che hanno lasciato un segno nella storia
Print Friendly, PDF & Email

Serena Dandini

 

Serena Dandini super ospite di “Non a voce sola”, la rassegna di poesia, filosofia, narrativa, musica ed arti che ha già fatto tappa a Macerata, Civitanova Marche e Mondolfo. La conduttrice sarà a Numana, in piazza del Santuario, sabato 14 luglio per presentare il suo libro, “Il catalogo delle donne valorose”.  Si tratta di una raccolta di 34 biografie femminili, dalla filosofa Ipazia di Alessandria alla giornalista Ilaria Alpi, dall’autrice della Carta dei Diritti della Donna e della Cittadina Olympe de Gouges, alla prima maratoneta donna Kathrine Schwitzer. Queste biografie che vogliono realizzare un piccolo sogno, come dice la stessa autrice, ovvero non quello di “fare giustizia dell’amnesia collettiva che ha privato la storia di una parte essenziale del suo albero genealogico”, ma piuttosto far venire a galla il problema del loro dimenticatoio. Spiega nel suo libro la Dandini “Se il mondo dei ‘padri’ illustri ha fatto cilecca in molti campi, per fortuna abbiamo ancora un terreno inesplorato di ‘madri’ eccellenti e autorevoli a cui rivolgerci con un nuovo entusiasmo – cattive maestre comprese, che non guastano mai in una corretta educazione”. Il sindaco di Numana Tombolini: “Si rafforza con questa quarta edizione il legame di Numana con la rassegna “Non a voce sola” e quest’anno, nella cornice di Piazza del Santuario, ci prepariamo a dare un caloroso benvenuto ad una grande protagonista della televisione italiana. Ho insistito molto perché Serena Dandini fosse presente a Numana e sono lieto di ospitarla e di ascoltare da lei il suo racconto sulle donne valorose: ritengo infatti che lei stessa, nelle vesti di conduttrice, autrice televisiva e scrittrice, si sia dimostrata un’artista capace di straordinario talento, come le donne di cui ci parla nel suo libro.” La direttrice artistica della rassegna, Oriana Salvucci, ha così definito lo spirito del suo quarto appuntamento: “Continua il viaggio all’insegna dell’ordine simbolico, quell’ordine che fin dalla nascita ci immette in un sistema di significati, aspettative, modelli comportamentali differenziati. Ogni essere umano eredita appena nato un destino che non corrisponde in alcun modo a quelli che sono i suoi bisogni e i suoi desideri. Un ordine in cui non è previsto il pensiero, la libertà, l’esperienza e la voce femminile. Da qui la necessità di recuperare fra le pieghe della storia le tante donne che costituiscono una genealogia al femminile, coloro che hanno aperto la strada alle altre donne, coloro che costituiscono un esempio di libertà di essere fuori dello sguardo dell’altro. Serena Dandini attraverso la biografia di donne eccezionali racconta la possibilità, per tutte le donne, di vivere secondo un desiderio che sia il proprio superando la tirannia delle aspettative e dei desideri altrui. Le sue eroine sono state capaci di pensare se stesse e il mondo partendo dalla loro esperienza e dal loro desiderio da Ilaria Alpi, a Karen Blixen, da Josephine Baker a Emma Hamilton, da Ipazia a Carla Lonzi, da Tania la guerrigliera a Giuseppina Buonaparte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X