facebook rss

Sorpresi senza biglietto
aggrediscono il capotreno:
due ragazzi denunciati

SICUREZZA - Entrambi diretti verso le località della costa romagnola sono stati fermati dagli agenti della Polfer, impegnati nei controlli di Ferragosto dove il traffico passeggeri è maggiore. Beccati anche due ladruncoli di valigie
Print Friendly, PDF & Email

La polizia ferroviaria (foto di archivio)

 

Un tentato furto di bagagli, uno riuscito e un’aggressione con vittima un capotreno: quattro le denunce stilate dalla Polfer per episodi accaduti durante la settimana di Ferragosto. Giorni frenetici, con flussi di passeggeri superiori alla norma, che hanno tenuto impegnati gli agenti con servizi di vigilanza potenziati in tutta la provincia. In totale, sono stati impiegati 150 operatori  e sono state identificate oltre 350 persone. Quattro quelle denunciate. Tra loro un cittadino straniero, con numerosi precedenti di polizia, che è stato individuato dagli agenti Polfer di Fabriano quale responsabile del tentato furto di una valigia a bordo treno ai danni di una viaggiatrice, immediatamente sventato proprio dai poliziotti. Altri due individui, giovanissimi e italiani, sono stati identificati e denunciati dalla squadra di Polizia Giudiziaria dopo che la sera del 13 agosto a bordo di un treno partito da Ancona e diretto in alcune note località della riviera romagnola, si erano resi responsabili di una violenta aggressione ai danni di un capotreno che li aveva sorpresi a viaggiare senza biglietto. Un altro soggetto, pluripregiudicato, è stato identificato e denunciato per il furto di bagagli avvenuto la notte del 14 agosto presso la stazione ferroviaria di Ancona: decisivo, in questo episodio, è stato il supporto fornito dal sistema di videosorveglianza interno alla stazione, attivo 24 ore al giorno e costantemente monitorato dalla centrale operativa del Compartimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X