facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Soccorso immediato,
il progetto all’Anffas Conero

CASTELFIDARDO - Sabato 15 la presentazione e il corso di formazione per l'uso del Dae
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

Nella mattinata di sabato prossimo, 15 dicembre, presso la sede dell’Anffas Conero in via dell’Acquedotto 11/13 viene presentato il progetto promosso dalla New Promos denominato “soccorso immediato” in virtù del quale verrà concesso all’associazione presieduta da Vera Caporaletti un mezzo attrezzato con pedana laterale e posteriore per potenziare il servizio di trasporto già in atto a favore di anziani e persone diversamente abili estendendolo alla comunità del territorio circostante. Alle aziende che partecipano alla raccolta fondi, oltre alla pubblicità applicata sulla carrozzeria per tutta la durata di vita del mezzo, c’è la possibilità di dotarsi di un defibrillatore cardiolife che in caso di malore improvviso consente un intervento tempestivo aumentando le percentuali di sopravvivenza. In Italia, ogni anno, una persona su mille viene colpita dalla cosiddetta morte cardiaca improvvisa: ecco perchè molte aziende stanno dimostrando interesse e sensibilità per un progetto che non comporta alcun onere né per l’Anffas Conero né per il Comune di Castelfidardo che ha concesso il patrocinio all’iniziativa apprezzandone la validità sociale.

Nella stessa sede e data, in collaborazione con l’associazione Saveyourlife di Jesi, viene inoltre organizzato un corso di formazione American Heart Association sulle manovre di rianimazione cardio-polmonare adulto e pediatrico e per l’abilitazione all’uso dei defibrillatori. Verrà dunque insegnato come affrontare e gestire in maniera appropriata le semplici manovre che possono fare la differenza in caso di bisogno: il personale delle aziende partecipanti sarà abilitato ad intervenire e potrà eseguire con sicurezza i protocolli di rianimazione cardiopolmonare (RCP) e l’utilizzo del defibrillatore, con la consapevolezza di poter salvare una vita e nello stesso tempo sostenere più vite: l’Anffas onlus Conero potrà continuare a svolgere il suo servizio di mobilita gratuita a chi ne ha più bisogno con mezzi rinnovati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X