facebook rss

Conto alla rovescia per la tradizionale
Gospel night di Ancona Jazz

ANCONA - Appuntamento al Teatro delle Muse, mercoledì 19, alle 21:30, con il The Howard Gospel Choir, direttamente da Boston e che ha condiviso il palco con artisti del calibro di Stevie Wonder, Berry Manilow, Tony Bennett, Ne-Yo, The Beach Boys e Zucchero Fornaciari
lunedì 17 Dicembre 2018 - Ore 11:34
Print Friendly, PDF & Email

La formazione del The Howard Gospel Choir

 

Non è Natale ad Ancona senza la Gospel Night di Ancona Jazz, l’appuntamento più atteso di tutti nel fitto calendario natalizio, che quest’anno sarà mercoledì 19 dicembre (ore 21.30). Sul palcoscenico, direttamente da Boston, il The Howard Gospel Choir, energica formazione statunitense con ben 12 cantanti, 1 tastierista e il direttore del coro, in Italia per la prima volta e per sole due date, una di queste proprio ad Ancona. L’Howard Gospel Choir ha condiviso il palco con artisti importanti come Stevie Wonder, Berry Manilow, Tony Bennett, Ne-Yo, The Beach Boys e Zucchero Fornaciari. Inoltre si è esibito alla presenza di grandi figure politiche quali il Presidente Obama, Dr. Henry Louis Gates, Jr., il Reverendo Jesse Jackson e il Reverendo Dr. Jeremiah A. Wright, Jr.

La storia. Fondato nel 1968 da Melanie Russell (Lee) e Rosalind Thompkins (Lynch), l’Howard Gospel Choir (HGC) di Boston è il primo coro collegiale di grande portata negli States: è composto da più di settanta persone e comprende gli studenti e alunni dell’Howard University e delle comunità circostanti. Grazie al contributo di musicisti eccezionali, il repertorio abbraccia il gospel contemporaneo e tradizionale, gli inni e i Negro spirituals. Membri celebri di questo ensemble sono i vincitori dei Grammy come Richard Smallwood, Coré Cotton (member of Sounds of Blackness), Elbernita “Twinkie” Clark of the legendary Clark Sisters, e star dell’R&B come Ángela Winbush. Per cinquant’anni l’Howard Gospel Choir ha raggiunto livelli elevati, esibendosi in molti luoghi prestigiosi come la Casa Bianca, il Capitol Building, la DAR Constitution Hall e la Washington National Cathedral. Nel 2016 è uscito l’ultimo album Glorious God: il cd è una raccolta di brani che riflettono appieno il loro genere musicale. Oltre ad essere rimasto per più di dieci settimane nella Top 30 Charts della Gospel Music, questo album unico è stato nominato per due Stelle Awards 2017, 4 Rhythm of Gospel Awards and 1 Steeple Award.

Biglietti rimasti in seconda e terza galleria. Prezzi: 2^ galleria, palchi laterali intero 12,00 – ridotto 10,00 (+ 1,00 d.p.), 3^ galleria intero 9,00 (+1.00 d.p.). Riduzioni: soci COOP, soci ARCI, giovani fino a 26 anni, adulti oltre 65, soci Marche Jazz Network 2018, soci FAI, soci Marche Teatro Card.
Prevendita presso la biglietteria del teatro e online su www.geticket.it.
Orari biglietteria: 9,30-13,30 e un’ora prima dell’inizio dello spettacolo, tel. 071.52525, email: biglietteria@teatrodellemuse.org

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X