facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Lotta allo spaccio,
un arresto e una denuncia

SENIGALLIA - Si tratta di due donne di 35 anni. La prima è stata ammanettata perché destinataria di un ordine di cattura emesso dopo la condanna per spaccio di cocaina. La seconda, fermata alla guida della sua auto, si è rifiutata di sottoporsi agli appositi test per rilevare l'assunzione di droga
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti: una donna in arresto e una denunciata. In entrambi i casi, ha operato il personale del Commissariato di Senigallia. I poliziotti hanno dato esecuzione a un ordine emesso dalla procura  di Pesaro con il quale è stata disposta la detenzione di una 35enne senigalliese. La donna infatti deve scontare oltre due anni e mezzo di detenzione a seguito di una sentenza di condanna emessa a suo carico dopo che la stessa era stata tratta in arresto in flagranza per lo spaccio di cocaina. Nell’occasione la donna veniva controllata dagli agenti della polizia, in compagnia di un cittadino albanese, e trovata in possesso di un etto di polvere bianca. Per questo fatto è finita in tribunale. Nella giornata di ieri, poi, gli agenti, transitando in zona Vivere verde, hanno notato un veicolo con due persone a bordo che procedeva a velocità ridotta. Una donna era alla guida e un passeggero le sedeva affianco. La conducente, una 35enne senigalliese, già nota per diversi precedenti in materia di droga e recentemente tratta in arresto dagli agenti del Commissariato di Senigallia perché trovata in possesso di varie sostanze destinate allo spaccio, fin da subito è apparsa molto nervosa.  Dopo aver esibito i documenti, gli agenti hanno notato alcuni comportamenti sintomatici delle persone sotto l’effetto di sostanze psicotrope, pertanto la 35enne è stata invitata a sottoporsi ai relativi test. Il rifiuto le è costato caro. Non solo è stata denunciata, ma le è stata ritirata la patente di guida. Il passeggero, un 40enne di Senigallia, è stato trovato con una modica quantità di cocaina. È scattata la segnalazione in Prefettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X