facebook rss

Un rigore condanna la Biagio,
esulta il Portorecanati

ECCELLENZA - Un penalty trasformato da Mascolo permettono agli ospiti di espugnare Chiaravalle dopo soli sette minuti di gioco
domenica 10 Marzo 2019 - Ore 19:07
Print Friendly, PDF & Email

 

Mascolo, l’autore del gol partita

 

Il Portorecanati espugna il campo della Biagio Nazzaro e mantiene viva la fiammella della speranza della salvezza. Il gol che decide la gara arriva al 7′ del primo tempo. Cross dalla destra di Cento, Savini colpisce la sfera con un braccio e il direttore di gara ben posizionato indica il dischetto ammonendo lo stesso difensore. Si incarica della battuta Mascolo che spiazza Giovagnoli e timbra la rete decisiva. Un successo che permette agli uomini di Possanzini di accorciare il gap dai biagiotti e dalla zona playout (un solo punto). Venendo alla cronaca, la Biagio cerca di reagire allo svantaggio ma le pessime condizioni del terreno di gioco unite ad un fastidioso vento di libeccio non consentono giocate degne di tal nome e la difesa arancione può dormire sonni tranquilli. Al 25′ per la verità i biagiotti su azione di calcio d’angolo mettono il pallone in rete con Savini ma il gol viene annullato per un tocco di mano. Il direttore di gara, in questa circostanza, grazia lo stesso difensore non estraendo il secondo cartellino giallo che avrebbe significato espulsione. Non cambia il cliché nella ripresa. I locali effettuano continui lanci lunghi dalle retrovie alla ricerca dell’inossidabile Cavaliere che viene puntualmente anticipato dagli attenti difensori arancioni. L’unica emozione arriva al 39′ quando Martin Garcia lancia a rete il neo entrato Pennacchioni ma al momento di calciare viene tradito da un falso rimbalzo del pallone consentendo all’estremo difensore locale di liberare. Finisce così con una preziosa vittoria per gli uomini di Possanzini, oggi costretto in tribuna perché squalificato, che dà loro nuova linfa per la corsa verso la salvezza.

Il tabellino:

BIAGIO NAZZARO: Giovagnoli, Santoni (68’Anconetani), Brega (87′ Parasecoli), Remedi (46′ Pieralisi), Savini, Rossini; Giovannini, Cecchetti, Cavaliere, Priorelli, Domenichetti (70′ La Forgia). A disp.: Di Sabato, Gregorini, Maggi, Paglialunga. All.: Gianangeli.
PORTORECANATI: Iglio, Cento, Gasparini, Malaccari, Garcia P. , Ficola; Guercio (63′ Ballarini), Gagliardini, Mascolo (73′ Pennacchioni), Garcia M. , Leonardi. A disp.: Cingolani, Mandolini, Mariani, Piangerelli, Prebibaj, Ascani, Santarelli. All.: Petrini (Possanzini squalificato).
TERNA ARBITRALE: Santoro di Pesaro (Maroni di Fermo – Busilacchi di Ancona).
RETE: 7′ Mascolo (rig.)
NOTE: Ammoniti: Savini, Priorelli, Brega, Mascolo, Guercio, Gagliardini, Ficola. Angoli 7-4 Recupero 3′ (0 + 3).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X