facebook rss

Fuma spinelli a casa,
‘pizzicata’ dal cane antidroga
in strada: nei guai una 30enne

FABRIANO -Ieri le unità cinofile dei carabinieri hanno incontrato per caso la ragazza poi segnata alla Prefettura come assuntore. Non aveva con se' la marjiuana e l'hashish trovati invece nella sua abitazione dopo la perquisizione domicilliare. I cani riescono infatti a percepire le tracce di stupefacente anche a distanza di ore
giovedì 16 Maggio 2019 - Ore 15:47
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Passeggia per strada, e per caso incontra le unità cinofile dei carabinieri che le fiutano addosso l’odore di chi fuma spinelli. La 30enne fabrianese viene controllata dai militari ma nelle tasche degli abiti e nella borsa non nasconde droga. I carabinieri però non demordono. Si fidano del ‘naso’ degli amici a quattro zampe e approfondiscono i controlli a casa della ragazza. Dalla successiva perquisizione domiciliare emerge che  la giovane nascondeva 1,5 grammi di hashish e 0.50 grammi di marijuana nell’appartamento dove vive. E’ stata quindi inevitabile la sua segnalazione come consumatrice abituale di sostanze stupefacenti alla Prefettura di Ancona. E’ questo il risultato dei controlli a sorpresa che ieri mattina i carabinieri della Compagnia di Fabriano, insieme alla unità cinofile del comando di Pesaro, hanno messo a segno e  svolto in città. Il blitz con i cani carabinieri era partito al terminal dei bus di via Bellocchi, dove ancora una volta sono stati attenzionati gli studenti con gli zaini e gli utenti delle corriere in arrivo sul piazzale  ma senza esito. Poi i militari hanno continuato a passeggiare per le strade di Fabriano fino a imbattersi nella 30enne. I cani antidroga riescono a percepire le tracce di stupefacente anche a distanza di ore e sono in grado di individuare chi ha, di recente, maneggiato marjiuana o hashish anche se non è più in possesso della dose di droga.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X