facebook rss

Sala Gialla, si dimettono
i consiglieri Balestrieri e Bernardini

OSIMO - Nella seduta di mercoledì sera i due esponenti di maggioranza saranno surrogati dai neo eletti Ruben Ricci (Energia Nuova) e Cecilia Gobbi (Pd). Il presidente del Consiglio, Giorgio Campanari autorizza la costituzione dei gruppi mono-consiliari di 'Progetto Osimo Futura', M5S e Lega
Print Friendly, PDF & Email

La Sala Gialla di Osimo

Il consigliere Marco Balestrieri (Energia Nuova)

 

Torna a riunirsi il Consiglio comunale, mercoledì sera, 31 Luglio, e tra i primi punti all’ordine del giorno voterà le surroghe dei consiglieri Marco Balestrieri e Daniele Bernardini che lasciano la Sala Gialla. Balestrieri si è dimesso dall’assemblea cittadina e dalla Commissione consiliare Attività Produttive, sembra per  assumere altro incarico in enti o  società partecipate. Al suo posto siederà nel parlamentino cittadino il primo dei non eletti nella lista di Energia Nuova, il 25enne Ruben Ricci. I saluti dell’ex assessore ed ora consigliere comunale Daniele Bernardini dalla Sala Gialla e dalla commissione consiliare Sanità e Sicurezza Sociale sono stati comunicati solo stamattina con un punto all’ordine del giorno aggiuntivo e, al momento, non si conoscono le motivazione Al suo posto entrerà in Consiglio comunale la prima dei non eletti nella lista del Pd, la 49enne Cecilia Gobbi.

Il consigliere comunale Daniele Bernardini (Pd)

Nel corso della seduta consiliare, mercoledì, l’aula dovrà nominare i rappresentanti del Comune nella Commissione preposta alla formazione degli elenchi comunali dei Giudici di Pace, i rappresentanti nelle Consulte comunali, e dei rappresentanti del consiglio di amministrazione della Fondazione Padre Benvenuto Bambozzi. Il sindaco Simone Pugnaloni invece dovrà illustrare le linee programmatiche e i progetti da realizzare durante il mandato amministrativo 2019-2024. Di conseguenza saranno portate al voto la variazione al programma triennale dei lavori pubblici e la variazione al Piano Triennale delle Alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari. All’approvazione dei consiglieri anche la salvaguardia degli equilibri di bilancio e l’assestamento generale del bilancio 2019-2021.

Il presidente del Consiglio comunale di Osimo, Giorgio Campanari

I consiglieri discuteranno inoltre del rinnovo della convenzione con il comune di Castelbellino per lo svolgimento in forma associata dell’Ufficio di segreteria comunale e della riqualificazione della tradizionale manifestazione fieristica di San Giuseppe da Copertino che si svolge in occasione della festa del Patrono a Settembre. Il civico consesso discuterà infine dei due ordini del giorno presentati dal gruppo delle Liste civiche, il primo sulla liquidazione per gli interventi di manutenzione a tutela del territorio comunale, il secondo sulla messa in sicurezza del territorio dopo il maltempo dello scorso 9 Luglio. Tra le novità varate nella nuova consiliatura dal presidente del Consiglio comunale, l’istituzione di gruppi monoconsiliari richiesti dalle opposizioni. Giorgio Campanari ha infatti accolto con gesto di democrazia le richieste pervenutegli, a norma di statuto comunale, ed ha autorizzato il consigliere Achille Ginnetti a costituire il gruppo di ‘Progetto Osimo Futura’, David Monticelli a costituire il gruppo M5S e Alberto Maria Alessandrini quello della Lega. I tre consiglieri di minoranza saranno inoltre capogruppo.

Sala Gialla, va sciolto il rebus dei gruppi e dei capigruppo

Al primo consiglio comunale entrano le ‘riserve’

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X