facebook rss

Gioca con gli amici in mare
e rischia di annegare, grave 16enne

PORTO SAN GIORGIO - Per soccorerre il ragazzino lauretano che stava affrontando una gara di apnea, stamattina allo chalet Wind Surf, sono arrivate l'ambulanza della Croce Azzurra di Porto San Giorgio e l'auto medica della  Croce Azzurra di Sant'Elpidio a Mare. Con loro anche gli uomini della Circomare sangiorgese
domenica 11 Agosto 2019 - Ore 13:51
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Apprensione nella tarda mattinata di oggi sullo specchio d’acqua di fronte allo chalet Wind Surf, sul lungomare nord di Porto San Giorgio. Erano circa le 12.30  quando un giovane di circa 16 anni residente a Loreto, che stava giocando in acqua con altri amici affrontando una gara di apnea, a pochi metri dalla riva è finito sott’acqua rischiando di  annegare.

Subito intervenuti il bagnino della Cooperativa Delta insieme ad una bagnante. A prestare i primi soccorsi anche due medici che si trovavano in spiaggia  e subito accorsi di fronte all’emergenza. Le condizioni del giovane sono subito apparse gravi.

Sul posto è arrivata l’ambulanza della Croce Azzurra di Porto San Giorgio e l’auto medica della  Croce Azzurra di Sant’Elpidio a Mare. Con loro anche gli uomini della Circomare sangiorgese. Viste le condizioni del ragazzo la centrale operativa del 118 di Ascoli ha deciso di chiamare l’eliambulanza atterrata poco dopo nel piazzale situato all’incrocio tra il lungomare nord e Via Marche.

Viste le gravi condizioni il ragazzo è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale Murri di Fermo.

Un bagnante che era a pochi passi racconta:”Era insieme ai compagni stavano facendo il bagno. Il ragazzo si è tuffato. Poi all’improvviso non è più risalito. Quando gli amici si sono accorti che non riemergeva lo hanno riportato a galla e dato l’sos ai bagnini di salvataggio. È stato straziante vederlo in quelle condizioni’.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X