facebook rss

Oltre 17mila visitatori
per la Vespucci
Cambio al vertice prima di salpare

ANCONA - La nave più bella del mondo è partita nel primo pomeriggio dopo essere stata attraccata per quattro giorni al molo San Francesco. A bordo, la cerimonia del passaggio di consegne: il nuovo comandante del veliero è Gianfranco Bacchi - VIDEO
Print Friendly, PDF & Email

La Vespucci in partenza

Vespucci mania: oltre 17mila visitatori in quattro giorni. Il picco si  è avuto nella giornata di domenica, con 5200 persone salite a bordo della nave più bella del mondo. Sono i dati relativi all’effetto creato dal veliero che venerdì scorso ha attraccato alla banchina San Francesco.

Gianfranco Bacchi e Stefano Costantino

Questo primo pomeriggio, la nave scuola della Marina Militare ha lasciato il porto dorico, salpando alla volta di Trieste. La navigazione verso il nord Adriatico è stata ripresa non prima della cerimonia del passaggio di consegne del comando della nave. La Vespucci è ora nelle mani del capitano di vascello Gianfranco Bacchi. Forlivese, è il 122esimo comandante della nave. Succede a Stefano Costantino. La cerimonia si è svolta  alla presenza dell’ammiraglio di squadra Donato Marzano. Tutti e tre si sono formati sulla nave più bella del mondo. Costantino, che va al Comando di Stato maggiore a Roma, ha augurato al suo successore «mare calmo, buon vento e vele al largo». Bacchi si è detto detto «orgoglioso ed emozionato” di prendere il comando della nave “dove ho fatto la campagna addestrativa 30 anni fa». A bordo anche l’arcivescovo Angelo Spina, il prefetto D’Acunto, il questore Cracovia, il presidente dell’autorità di sistema portuale Rodolfo Giampieri, l’assessore Ida Simonella.

(foto/video di Giusy Marinelli)

Vespucci, boom di visitatori: superate le 5mila presenze Un giorno in più per ammirarla

Amerigo Vespucci show, in fila per ore per visitare il gioiello dei mari (Foto)

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page