facebook rss

‘Auximon Rescue 2019’,
la maxi esercitazione
di Protezione civile

OSIMO - Da venerdì 25 ottobre a domenica 27 Aeopc Valco Marche, Croce Rossa, Misericordia, gruppo comunale di Protezione civile e Club Cb- Om per la prima uniranno le loro conoscenze, peculiarità, attrezzature e risorse umane per prepararsi ed addestrarsi ad affrontare nel migliore dei modi una calamità
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ iniziato il conto alla rovescia: venerdì 25 ottobre alle ore 18,30 avrà inizio, per concludersi la domenica successiva alle ore 14, una grande esercitazione di Protezione civile ad Osimo dal titolo ‘Auximon Rescue 2019’. «Un evento che crediamo davvero importante, tutte e cinque le realtà di Protezione Civile, sia logistica, radio e sanitario, del territorio osimano per la prima e non certo ultima volta, uniscono le loro conoscenze, peculiarità, attrezzature e risorse umane, per dar vita ad un auto addestramento, su tutti i settori attinenti al protezione Civile» fa sapere la Aeopc Valco Marche che insieme alla Croce Rossa, alla Misericordia, al gruppo comunale di Protezione civile e al Club Cb- Om organizzerà per la prossima settimana la manifestazione. «Il nostro campo base sarà la pista di Atletica della zona Vescovara, gli scenari saranno all’interno del campo stesso, presso il lago adiacente, alla pista ciclabile di Campocavallo ed altro ancora. Se vedrete i nostri mezzi e quelli di emergenza in giro non preoccupatevi, stiamo lavorando per una maggiore sinergia ed essere più pronti ed amalgamati in caso di malaugurata necessità».

I ringraziamenti vanno all’Amministrazione comunale di Osimo che sostiene con il patrocinio l’iniziativa e all’Istituto Alberghiero ‘Einstein Nebbia di Loreto che collaborerà cucinando come se fosse accaduta un emergenza vera. «Grazie anche al Gruppo comunale di Penne e il Gruppo Cinofili UCS Romagna, che saranno dei nostri – chiude la nota di Aeopc Valco Marche – ampliando conoscenze e professionalità. Noi saremo lì, se volete curiosare, conoscere, venirci a trovare vi aspettiamo. Ci sarà un certo qualcuno ad accogliervi e spiegarvi e darvi informazioni sulle nostre attività e sulla Protezione Civile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X