facebook rss

Mariani solidale con la Segre:
«Ma il Pd predica solo bene»

OSIMO - Dopo il voto unanime per la mozione a sostegno della senatrice sotto scorta, la portavoce di FdI condivide la condanna ad ogni atto di razzismo, violenza o istigazione all'odio ma definisce il documento «una strumentalizzazione, pura demagogia all’insegna di una nuova moda nazionale»
Print Friendly, PDF & Email

Maria Grazia Mariani

 

«No al razzismo, no alla violenza, no all’odio. Solidarietà alla senatrice Segre: “…..Chi attacca una donna che da ragazza ha vissuto il dramma della deportazione in un campo di concentramento non soltanto è un vigliacco ma è anche un idiota…“. Mi ha fatto piacere ascoltare la condanna ad ogni sentimento di odio e di violenza da parte dei consiglieri comunali del Pd. Peccato che la stessa sensibilità non l’hanno dimostrata due anni fa quando il Sindaco commentava una mia critica politica con un’immagine che ritraeva una donna presa a calci in faccia». Commenta così Maria Grazia Mariani, portavoce di FdI, il voto unanime del Consiglio comunale di Osimo per la mozione a sostegno della senatrice a vita sotto scorta

«Quella fu un’immagine violenta – prosegue nel suo comunicato la Mariani – a cui non è mai seguito neanche un semplice messaggio di scuse, anzi il Pd ha preso una posizione a difesa del sindaco. Mai una parola di solidarietà da parte degli stessi consiglieri comunali Pd quando il sindaco in sala gialla rispondeva ai miei interventi politici con espressioni del tipo “… vergognarti te e tutta la tua famiglia” (è tutto registrato). Le dure parole dell’intervento in aula del consigliere comunale Luna (Pd) conferma tutti i sospetti: Il Pd predica bene ma razzola male. Insomma la mozione è solo una strumentalizzazione o pura demagogia all’insegna di una nuova moda nazionale. Non sorprende a tal proposito che nemmeno i consiglieri comunali delle Liste civiche abbiano utilizzato lo strumento della mozione per dare seguito alla proposta dell’ex consigliere Dino Latini di concedere la cittadinanza onoraria alla senatrice Segre».

La Sala Gialla vota all’unanimità la mozione a sostegno di Liliana Segre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X